RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Martedì 17 Ottobre 2017 09:05

Cetraro. Seduta consiliare per l’ordine pubblico

Tiziana Ruffo. Procede l’impegno del mondo politico cetrarese nell’organizzazione della prossima seduta del consiglio comunale per affrontare il problema dell’ordine pubblico dopo la nota vicenda dell’incendio dell’auto della madre del vicesindaco Fabio Angilica. Questa sera (17 ottobre) alle 17.30 si riuniranno i capigruppo consiliari per fissare la data del consiglio comunale e per definire i percorsi politici su cui procedere per approfondire la conoscenza delle dinamiche malavitose nella città. Tutto avviene in un clima in cui persiste lo stato di fibrillazione che ha caratterizzato la vita politica in questi mesi. Il Psi, partito di appartenenza del vicesindaco, a proposito del clima politico che vive la città in questo delicato momento storico, punta i riflettori sullo “sfilacciamento del tessuto sociale cittadino nel quale si inseriscono i detrattori di professione che praticano la cultura del sospetto e della denigrazione”. Un tessuto sociale gravato da problematiche ataviche, come la mancanza del lavoro e la perenne crisi economica, “nelle quali si inserisce il devastante problema della devianza giovanile e del “non rispetto” delle regole”. Uno sfilacciamento che, secondo i socialisti, “non risparmia neanche il mondo politico, dove taluni partiti sembrano aver smarrito il puntatore del buon senso e della ragione, mostrando di avere a cuore più gli interessi di parte che quelli della città e della comunità, e sono pronti, pur di raggiungerli, ad abbandonare la via maestra della condivisione anche nell’affrontare questioni di carattere generale, quale l’ordine pubblico”. Intanto Area democratica nel ribadire la piena adesione alla maggioranza coglie l’occasione per esprimere una valutazione sul recente incontro tenuto con il Pd, partito di opposizione. “Un confronto franco e costruttivo -  ha sottolineato il novo soggetto politico- fondato su un’analisi condivisa delle principali problematiche che gravano sulla nostra città e sulla esposizione di orientamenti programmatici, che dovrebbero essere la guida di un governo amministrativo nell’immediato futuro”. Un inizio, sottolinea ancora Area democratica, “sicuramente, ben augurante di collaborazione tra forze politiche che svolgono ruoli diversi in consiglio comunale ed un esempio di maturità e di spessore politico delle classi dirigenti quando è in gioco il destino della nostra Comunità”. Si tratta di capire quanto le contrapposizioni che persistono nel mondo politico incideranno sul più ampio confronto che avverrà in consiglio comunale sulla tradizionale questione della lotta alla mafia, che a Cetraro, invece, ha sempre registrato momenti di grande unità.

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie