RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Mercoledì 01 Novembre 2017 18:42

BELVEDERE MARITTIMO. I Capigruppo consiliari: "Castello Angioino Aragonese, disinteresse e indifferenza dell'amministrazione comunale".

A Belvedere Marittimo, la Conferenza dei Capigruppo consiliari, proposta dai capigruppo di minoranza per discutere sulla tutela e valorizzazione del Castello Angioino Aragonese, attualmente all'asta del Tribunale di Paola per i 2/3 dei diritti, convocata dal Presidente del Consiglio per il 30 ottobre c.a., non si è tenuta per mancata presenza dello stesso Presidente del Consiglio Ing. Ciriaco Campilongo e per mancata convocazione a partecipare del "Segretario comunale od il suo sostituto", come previsto dall'art 9, punto 4 del Reg. Del Consiglio Comunale di Belvedere Marittimo. I Capigruppo di minoranza, Daniela Tribuzio (gruppo Ora), Francesca Ugolino (gruppo PD-Cambiaverso) e Vincenzo Carrozzino (gruppo Rinascimento) con rammarico sottolineano il fatto che: “Si è totalmente ignorata una possibile soluzione concreta e reale da poter sottoporre all'attenzione dell'attuale amministrazione e, come se non bastasse, nessun altra data è stata avanzata da chi avrebbe dovuto partecipare. Comportamento che testimonia e fotografa, quindi, in modo eloquente, disinteresse e indifferenza. Tutto questo – continuano - quando invece senso di appartenenza e orgoglio delle proprie radici dovrebbero animare e guidare l’agire politico-istituzionale per salvaguardare un bene riconosciuto universalmente quale grande pregio e fare sì che lo stesso recuperi la sua dignità e la centralità nel panorama culturale italiano.  Siamo di fronte ad una di quelle vicende concludono i capigruppo di minoranza - rispetto alle quali non può esistere colore politico, essendo tutti indistintamente coinvolti in una battaglia di grande respiro culturale che significa anche e soprattutto riscatto della nostra terra”.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie