RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Domenica 03 Dicembre 2017 08:54

Cetraro.Unità e Rinascita incontra le forze politiche sui problemi della città

Tiziana Ruffo.  L’attuale esecutivo sarebbe inadeguato a fronteggiare i complessi problemi di Cetraro, che in questa fase, come dimostrano tutti gli indicatori, si ritrova sull’orlo del precipizio sociale ed economico. Lungo questo fio conduttore si è svolto il confronto tra il movimento “Unità e rinascita” e la delegazione del Pd, che si è tenuto nella sala della Colonia San Benedetto. L’iniziativa è stata promossa da Unità e rinascita, movimento di recente formazione che comprende Rifondazione comunista, Sinistra italiana e Centro democratico. Il quadro sociale ed economico evidenziato è particolarmente grave soprattutto perché questioni di grande rilevanza come l’ordine pubblico, il lavoro e lo sviluppo costituiscono vere e proprie emergenze che richiedono risposte forti da parte dei partiti e del mondo politico. In questa ottica, Unità e rinascita ha inteso programmare un piano di consultazione con i partiti politici con la finalità di superare divergenze di vedute per costruire in prospettiva un fronte politico basato sulla centralità dei partiti. “La maggioranza attuale- ha sottolineato il responsabile di Rifondazione comunista Leopoldo Piccolillo- si ritrova in una situazione lacerata, non ancora risolta, che ne condiziona l’efficacia amministrativa”. Piccolillo fa parte della coalizione che governa la città e da tempo ha assunto posizioni fortemente critiche verso la giunta Aita. “L’obiettivo degli incontri programmati da Unità e rinascita – ha ribadito Piccolillo- è quello di far decollare il paese dallo stallo non solo amministrativo ma soprattutto socio – culturale”. La discussione con il Pd ha riguardato tutte le tematiche principali che riguardano l’emergenza in cui di dibatte la città: declassamento della struttura sanitaria, vicenda ex Emiliana tessile, disoccupazione giovanile, sacche di povertà diffuse soprattutto tra gli anziani, porto turistico e centro ittico, sviluppo economico e sociale da rilanciare con l’individuazione dei settori da privilegiare in conformità con le infrastrutture e le vocazioni di cui la città dispone. Nei prossimi giorni Unità e rinascita dovrebbe incontrare le altre formazioni politiche tra cui il Psi.

 

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie