Maulicino
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/text.gif
images/manfreditalia.jpg
images/text 1.gif
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/214576.gif happy cristamas.gif
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Lunedì 04 Dicembre 2017 16:40

DIAMANTE. CHIESTA LA PROROGA DEI LAVORATORI PERCETTORI DI AMMORTIZZATORI SOCIALI.

Con la delibera 185 del 29 novembre la Giunta Comunale di Diamante ha inteso chiedere alla Regione Calabria, Dipartimento 7 -  Sviluppo Economico e Formazione,    la  proroga di 6 mesi dei lavoratori  percettori di ammortizzatori sociali in deroga già impegnati presso l’Ente,  con decorrenza dal 3/07/2017 – 3/01/2017. I lavoratori in questione, lo ricordiamo, sono impegnati in ambito di interventi strategici per la salvaguardia e la tutela del benessere dei cittadini. Nell’atto deliberativo si specifica che la proroga è richiesta vista “la carenza della dotazione organica ha necessità di unità lavorative,  sia per la manutenzione quotidiana delle vie e strade comunali e, sia per offrire un migliore servizio front office nonché di digitalizzazione atti ed altre attività. E in virtù del fatto che “ i progetti si sono dimostrati utili e soddisfacenti in tal senso ed in particolare a fronteggiare la consistente mole di lavoro  e considerato  altresì “l’aspetto sociale di tale intervento, data la grave crisi economica che investe sia i Comuni che sono impossibilitati a gestire i servizi per mancanza di personale sia per i lavoratori che alla scadenza dei sei mesi si troverebbero privi di sostegno economico”. La delibera, così approvata, è stata quindi inviata agli uffici competenti della Regione Calabria. L’Amministrazione Comunale di Diamante, confida, pertanto, nell’indirizzo già positivamente espresso dalla Regione e per il quale si ringrazia nuovamente il Presidente, On. Mario Oliverio e l’Assessore al Welfare, Federica Roccisano. La proroga rappresenterebbe, in tal senso, un’occasione importante in un momento di crisi occupazionale e, come già evidenziato, perché offre la possibilità di attuare delle azioni di politica attiva per lavoratori temporaneamente  esclusi dal mercato del lavoro, e  visto il supporto che i lavoratori interessati  potranno dare ad attività di pubblica utilità  per la  collettività cittadina.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie