RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Mercoledì 20 Dicembre 2017 09:20

Praia a Mare. Mattanza di platani in Viale Libertà.

Tiziana Ruffo.  Non c’ è sensibilità ecologica a Praia a Mare. Ancora una volta a farne le spese sono i platani di Viale Libertà, che saranno completamente capitozzati con il taglio indiscriminato di tutti i grossi rami e la loro chioma, dunque, sarà del tutto eliminata, introducendo un forte elemento negativo di disturbo nel paesaggio urbano. A riproporre la questione è Italia Nostra, sezione dell’alto Tirreno cosentino, che intende così informare e sensibilizzare i cittadini di Praia a Mare, quelli dei paesi vicini, nonché ai turisti che frequentano la cittadina tirrenica, su quanto sta avvenendo, perché “gli alberi sono un bene comune ed i platani del Viale di Praia a Mare costituiscono un bene paesaggistico unico nel territorio che non merita il trattamento riservatogli”. Quale trattamento sarà riservato ora al Grande Pioppo di Via F. Turati, il patriarca di 200 anni? Si chiedono preoccupati gli ambientalisti.   “I Platani del Viale della Libertà meritavano ben altro.  La capitozzatura in atto viene eseguita in maniera indiscriminata, rispetto a una potatura corretta e mirata”. La riduzione drastica della chioma, dunque, sta determinando l’eliminazione dell’apparato fogliare.  La ricostituzione della chioma richiederà un grande dispendio di energia che renderà le piante più esposte agli insetti, alle malattie e a stress abiotici (inquinamento, carenza d’acqua, temperature elevate, insolazioni). Nei casi più gravi in cui l’albero è già debole, la capitozzatura può contribuire al deperimento dell’albero. Secondo Italia Nostra, in tale modo viene sostanzialmente compromessa una delle risorse paesaggistiche-ambientali che caratterizza ed arricchisce Praia a Mare “Ignoranza, superficialità, assenza di una vera cultura ambientale? Ciò che è certo, risulta facile compilare programmi nei quali l’ambiente sembra al centro di tutto, approvare linee che ti fanno sembrare quasi un benefattore dell’umanità: ma come sempre, è la coerenza tra ciò che si proclama e ciò che si fa a determinare  la differenza”.

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie