RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Sabato 22 Dicembre 2018 15:45

SCALEA. REVOCA ASSESSORE ORRICO: IL SINDACO IN EVIDENTE STATO DI DIFFICOLTA’, NON CONFERMA LE MOTIVAZIONI DECRETATE NEL PROVVEDIMENTO. TURISMO: LA GIUNTA COMUNALE FA UN REGALO AL SINDACO, DELIBERA 10 MILA EURO A FAVORE DEL TURISMO.

L’ex assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo, Eugenio Orrico, in merito alla recente esclusione dalla giunta, ha presentato in consiglio comunale  un interrogazione e interpellanza a risposta orale. Nello scorso consiglio comunale tenutosi venerdì 21 Dicembre, il sindaco Gennaro Licursi, avrebbe dovuto dare, attraverso una risposta orale le giuste motivazioni che lo hanno indotto ad estromettere dall’esecutivo lo stesso Orrico. Dal sindaco non è giunta però nessuna giustificazione, addirittura, non confermando neanche la motivazione riportata nel provvedimento di revoca dello scorso 25 Ottobre 2018 e cioè: “Che Orrico avrebbe impedito il perseguimento degli obiettivi amministrativi fissati nel programma di mandato”. È palese, dunque, che il ritiro delle deleghe è avvenuto per motivi personali. Infatti, come risaputo, all'indomani della proposta di candidatura alla Provincia di Cosenza in quota Idm, il Sindaco di Scalea, Gennaro Licursi, ha ritirato per direttissima le deleghe affidate ad Orrico nel Giugno del 2016. Nel corso del consiglio comunale è emerso che attraverso una delibera di Giunta, sono stati destinati al capitolo Turismo, 10 mila euro da spendere per iniziative varie. Ciò, ha generato una dura sortita da parte di Orrico, il quale, ha dichiarato: “Per quasi 2 anni e mezzo, il capitolo Turismo è stato sofferente, oggi a distanza di soli due mesi, il nuovo assessore al Turismo e cioè il sindaco, ha deciso di rimpinguare il capitolo con 10 mila euro. Questo per me – ha sottolineato Orrico – è un grande onore in quanto certifica che il sottoscritto pur lavorando con zero euro, è riuscito a realizzare importanti manifestazioni sul territorio, tutte di elevato spessore. E’ facile invece, organizzare quando si ha a disposizione una copertura finanziaria”.   

Dichiarazione in consiglio comunale che ho fatto verbalizzare.

Ringrazio il Presidente Tenuta per aver accolto l'istanza sulle motivazioni relative all'interrogazione che riguarda la mia estromissione dalla giunta. Sicuramente la legge esprime chiaramente che la nomina di assessore nell'esecutivo è una nomina di fiducia del sindaco ed è del sindaco la responsabilità politica, morale e pubblica quella di guidare la gestione dell'amministrazione. Tengo a precisare che la lista della quale ho fatto parte, ha una connotazione civica, di conseguenza ne scaturisce che ogni consigliere comunale può assumere qualsiasi identità politica rispondendo al proprio partito nelle competizioni Provinciali, Regionali, Nazionali ed Europee. Vedete.... fino all'ultimo momento e prima della mia decisione di aderire a IDM e di accettare la proposta di una candidatura come consigliere alla provincia di Cosenza, nulla lasciava trapelare che il Sindaco mi avrebbe estromesso dalla giunta anche perché da parte mia non è mai mancata adesione e condivisione delle scelte che la maggioranza ha adottato per Scalea. Ho sempre avuto rispetto verso le decisioni della maggioranza e quindi poter smentire ciò di cui il Sindaco mi accusa e cioè che avrei impedito il perseguimento degli obiettivi amministrativi fissati nel programma di mandato. Il 26 di ottobre, il giorno dopo il provvedimento di revoca di assessore, ho protocollato la richiesta al capogruppo di maggioranza Emanuele Fortunato, di un incontro illustrativo con il gruppo di maggioranza che purtroppo mi è stato negato non ottenendo nessuna risposta. In questi due anni sono stati portati risultati nel mio settore di competenza senza un minimo di risorse da spendere per il turismo, gli eventi importanti di Scalea e lo sport. Come non ricordare la vicenda legata al giro d'Italia, occasione perduta per Scalea, come non ricordare le zero spese e l'atto del gemellaggio storico della città, e i rapporti avuti dall'amministrazione comunale in Europa con l'avvio di parteship importanti come la Polonia. Come non ricordare i calendari degli eventi e la presenza costante del sottoscritto all'interno del comune come riferimento di questa amministrazione per i cittadini e per gli stessi consiglieri di maggioranza. Sono stati due anni di lavoro importanti che stavano concretamente portando risultati, due anni di programmazione, con la partecipazione a programmi europei importanti come Europe for Citizen dove il comune è partner integrante, o la promozione di progetti come l'Erasmus. D'altro canto, avremo tempo per ribadire quello che è stato un percorso difficile, ma ricco comunque di risultati. Voglio ringraziare i colleghi che hanno lavorato con me in questi due anni, come Antonio Pappaterra, Franco Pintus e tanti altri, i consiglieri con cui ho condiviso parte delle esperienze. Ed infine auguri di buon lavoro al neo assessore Renato Lombardo per il lavoro difficile che lo attende. Dichiaro la mia uscita dal gruppo di maggioranza e la collocazione da indipendente in consiglio comunale appartenente ad IDM – Scalea Bene Comune.

Eugenio Orrico

Consigliere Comunale Indipendente

 

Lascia un commento

Ultime notizie in POLITICA

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie