RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Mercoledì 11 Settembre 2019 17:12

DIAMANTE.CONSIGLIERI SU MARTE! IL DISFATTISMO DELLA MINORANZA, LA CITTA' IN TV E DIAMANTE IN FESTA PER IL PEPERONCINO!

"Oggi prende il via la ventisettesima edizione del Festival del Peperoncino, la cittàè in festa, è stato bellissimo in questi giorni come accade da 27 anni viverne l'attesa, è bellissimo vivere e respirare oggi il fermento del primo giorno. La minoranza consiliare, puntualissima nella nefasta azione compiuta, pensa bene di aggredire l'immagine della nostra comunità proprio nel giorno in cui Diamante si affaccia sul davanzale del mondo offrendosi a decine migliaia di visitatori nel suo vestito piu' bello. Vivono su Marte e da Marte non badano all'immagine del nostro meraviglioso paese. La minoranza, confusa come un pugile ormai alle corde e uscita con le ossa rotte dall'ultimo Consiglio Comunale, non accetta un paese diverso da quello condannato all'abbandono e all'immobilismo degli ultimi 5 anni di Giunta Sollazzo - Maiolino - Benvenuto - Marcello. Loro lo volevano cosi', soffocato da una cappa sotto cui tutto era arbitrario. Questa minoranza, figlia della peggiore Amministrazione Comunale degli ultimi trent'anni, non ha ancora metabolizzato la sconfitta elettorale, e' ancora alla disperata ricerca di consensi che non servono più nessuno e non mostra nessun interesse verso i problemi del paese e verso la difficile risoluzione degli stessi problemi che ha creato quando amministrava. La minoranza tratta i problemi di ordine pubblico come un pistolero tratterebbe una scazzottata in un vecchio saloon, dimentica che l'anno scorso la città era terra di nessuno e teatro  di drammatici eventi a cui chi amministrava non ha reagito come avrebbe dovuto mentre quest'anno tanti cittadini, genitori e figli, hanno finalmente sentito la presenza dello stato al loro fianco. Il Consiglio Comunale si è insediato il 27 Luglio, abbiamo cominciato ad amministrare ad Agosto per Agosto una macchina amministrativa sventrata economicamente e logisticamente dagli stessi signori che oggi blaterano frasi sconnesse sulla gestione dell'emergenza che essi stessi hanno creato. Quando si comincia ad amministrare ad Agosto per Agosto può essere necessario emanare delle ordinanze, come quelle che la minoranza goffamente strumentalizza, e lo si fa per affrontare un'emergenza e garantire equità e parità di trattamento a tutti i soggetti coinvolti. L'emergenza poi finisce, sulle ordinanze si discute, ci si siede tutti insieme attorno ad un tavolo in cui gli amministratori ascoltano e chiedono di essere ascoltati, si programma e si costruiscono una comunità ed un paese che di emergenze, privilegi e disparità non hanno più bisogno. Basta solo un pizzico di pazienza. Questa minoranza non si indignava quando si chiudevano alcuni locali il 14 Agosto e se ne risparmiavano altri per fatti ben più gravi.

Questa minoranza confessa il suo fallimento sul Convento dei minimi perché' vorrebbe relegare a 2000 misere presenze all'anno una struttura che può farne almeno 30.000, che stiamo valorizzando anche come weddingdestination, che era chiusa e che oggi finalmente viene promossa e offerta al mondo anche sui social e che, finita questa fase di emergenza estiva, sarà aperta a visitatori e Tour Operators per 12 mesi l'anno e mai più per i soliti 30 giorni di facciata a cui i signori della minoranza ci avevano abituati.

 Sbagliamo anche noi come sbagliano tutti quelli che fanno e che lavorano incessantemente sul campo ma probabilmente  i signori della minoranza quando amministravano avevano ben pensato di non fare nulla per non sbagliare, punti di vista. I risultati sono ora e ancora sotto gli occhi di tutti, confondevano la movida con il disordine, confondono il divertimento con le scazzottate. Diamante e il comprensorio, con cui finalmente abbiano buoni rapporti di collaborazione grazie soprattutto al lavoro del Sindaco Magorno che nell'emergenza è stato un leone, possono costruire un'offerta turistica in grado di spaziare su tutte le piattaforme di mercato. Possiamo essere competitivi su segmenti importanti di turismo culturale, religioso, sportivo, naturalistico, enogastronomico, giovane e meno giovane, per tutti i giovani, per tutti i commercianti e per tutti gli operatori turistici della nostra citta', tutti, senza caste di privilegiati, finalmente liberi di costruire un paese che offre pregio al giusto prezzo e non chincaglierie a basso costo. Basta lavorare tutti insieme, unire e non dividere come vorrebbe fare la minoranza. La minoranza suonata e confusa attacca Francesca Amoroso colpevole, udite udite, di emozionarsi, magari perché' amministra per la prima volta dopo 5 anni di costruttiva e costante opposizione, magari perché' è una persona vera e genuina, magari perché' serve la sua città sentendone addosso tutto l'onore e la responsabilità che il ruolo implica e che i signori della minoranza probabilmente non hanno mai provato quando amministravano contro i cittadini, contro i commercianti, contro la movida,"

Antonio Cauteruccio
Capogruppo del gruppo consiliare “Uniti per Te”

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie