RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Martedì 10 Dicembre 2019 16:21

SCALEA VERSO IL DISSESTO? IL 22 GENNAIO 2020, LA CORTE DEI CONTI, ATTRAVERSO LA CAMERA DI CONSIGLIO, DECIDERA’ SULLA PAVENTATA IPOTESI DI DISSESTO. ECCO LA MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE E CAPOGRUPPO DI PENSIAMO A SCALEA, EUGENIO ORRICO.

 

Al sig. Presidente del Consiglio Comunale di Scalea

 

                Il sottoscritto, EUGENIO ORRICO, consigliere comunale e Capogruppo di “Pensiamo a Scalea”, ai sensi degli artt.  55 e segg. del Regolamento del Consiglio Comunale, presenta la seguente MOZIONE sulla deliberazione della Corte dei Conti Calabria n. 135/2019, con cui è stata fissata la Camera di Consiglio per 22/1/20 per decidere sulla paventata ipotesi di dissesto.

-------------------------------

IL CONSIGLIO COMUNALE

Premesso

=che in occasione dell’ultimo Consiglio Comunale del 26/11/19 il Sindaco e l’Assessore al Bilancio hanno risposto all’interpellanza del Capogruppo di Pensiamo a Scalea, Eugenio Orrico, in materia di bilancio e precisamente sui rilievi mossi dal revisore unico dr. Basile, che tra l’altro aveva denunciato:

1) che “in occasione di precedenti verifiche” era emerso che l’andamento della riscossione è “lenta, macchinosa e con percentuali di realizzazione molto bassa”, che il “ruolo servizio idrico 2019 non era ancora stato emesso” (con tendenza a non garantire l’assolvimento relativo al pagamento delle spese di cui al piano finanziario), che l’accertamento e la riscossione dei proventi “codice Strada”, “Parcheggi” e Tosap erano “molto bassi rispetto alle previsioni” 2019/2021;

2) che la tempistica dei pagamenti essendo superiore ai 30 giorni “espone l’Ente ad eventuali esborsi per interessi per ritardato pagamento di forniture e servizi, condizionando negativamente gli equilibri di bilancio;

3) che “risulta una criticità tale da far ritenere che nel prossimo futuro”  non si potrà garantire l’equilibrio finanziario;

4) che “i vari ammonimenti ed allert, rivolti ai responsabili, non sono stati presi in considerazione;

=che in quella sede non veniva fatto alcun cenno alla deliberazione della Corte dei Conti – Sezione Regionale di Controllo per la Calabria n. 135/2019, già protocollata in data 22/11/19 e consegnata al Presidente del Consiglio solo in data 4/12/19;

=che in tale deliberazione viene tra l’altro contestato un “…grave e reiterato mancato rispetto degli obiettivi intermedi fissati dal piano ….”, costituente un’ipotesi tipica di dissesto ai sensi dell’art. 243 quater, comma 7, TUEL;

=che le affermazioni tranquillizzanti del Sindaco e dell’Assessore al Bilancio, esternate in risposta all’interpellanza suddetta in Consiglio Comunale, e senza alcun riferimento ai rilievi della Corte dei  Conti, appaiono fuorvianti e dimostrano che nulla si stia facendo in concreto per correre ai ripari ed evitare il dissesto;

=che il Revisore Unico aveva provato a fornire gli elementi richiesti per superare le “criticità riscontrate”, evidenziando la necessità:

·         di migliorare le procedure interne adottate dai singoli responsabili dei Servizi/Settori per le verifiche amministrative finalizzate al riaccertamento dei residui attivi e passivi;

·         di monitorare costantemente l’attività di recupero dei residui attivi mantenuti con particolare riguardo alle annualità più remote, inviando un resoconto trimestrale al Revisore;

·         di perfezionare le procedure di controllo sia del rispetto dei dettami normativi, sia dei processi decisionali nelle società partecipate e degli organismi affidatari di servizi sotto il profilo gestionale, economico e patrimoniale;

=che a nessuno sfugge la gravità del persistere di tali problematiche, soprattutto in mancanza di interventi adeguati da parte soprattutto dell’Assessorato al Bilancio e della Giunta nel suo complesso;

IMPEGNA

Il Sindaco e la Giunta ad adottare tutte le iniziative necessarie per fronteggiare le criticità rilevate, predisponendo gli atti e gli strumenti più opportuni per evitare un dissesto che paralizzerebbe ancora di più l’attività politica ed amministrativa della nostra Città.

 

Scalea lì 9/12/19.

 

Il Capogruppo consiliare di Pensiamo a Scalea                  Eugenio Orrico

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie