RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

SPETTACOLO

Mercoledì 17 Agosto 2016 11:05

Cetraro. Grande attesa sul Tirreno cosentino per il 9° “Cetraro jazz” nel segno del “basso” con l’esibizione di grandi interpreti dello strumento ritmico

Tiziana Ruffo. Sarà il bassista e cantante, ma anche pianista e arrangiatore  belvederese,  Roberto Musolino,con il suo  appassionante viaggio nella musica d'autore, ad inaugurare  questa sera (17 agosto) a Cetraro, nella tradizionale e splendida cornice del giardino di Palazzo Del Trono,la nona edizione del  “Cetraro Jazz”. L’evento  ideato dal compianto musicista cetrarese Ermanno Del Trono e ripreso  nel 2010 dall’Associazione culturale Picanto sotto la direzione artistica di Sergio Gimigliano, s’inserisce nell’ambito dell’importante circuito turistico/culturale del Peperoncino Jazz Festival. Un appuntamento fortemente voluto dall’assessore alla cultura Fabio Angilica e da tutta l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Angelo Aita, nonché dal consigliere regionale Giuseppe Aieta.  "Passi d'autore", questo il titolo del progetto di Roberto Musolino, che  salirà sul palco insieme al grande pianista Stefano Sabatini, uno dei musicisti più rappresentativi del panorama jazzistico italiano. Si tratta di una rivisitazione in chiave acustica di brani di grandi autori italiani, quali Gino Paoli, Ivano Fossati, Sergio Endrigo, Fabio Concato e di compositori d'oltre oceano come il grande Astor Piazzolla. Dopo questa prima serata cetrarese, che come le altre due sarà ad ingresso libero, giovedì 18 agosto, sempre alle ore 22:30, sarà la volta dell’Omaggio all’indimenticabile Gianmaria Testa a firma di un super sestetto capeggiato dal bassista  Sasà Calabrese, mentre venerdì 19 agosto, per l’ultima delle tre serate del PJF nel segno del Cetraro Jazz, ospite dell’esplosivo Blues Quartet della cantante Elisa Brown, sarà la talentuosa bassista di origini calabresi, Antonella Mazza. Venerdì 19, inoltre, in contemporanea con l’ultima delle tre tappe cetraresi, il festival organizzato dall’Associazione culturale Pìcanto con il contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria, degli enti Parco Nazionale del Pollino e Parco Nazionale della Sila, di ben 30 amministrazioni comunali e di importanti Sponsor privati e con l’Alto Patrocinio dell’UNESCO, dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America e della Reale Ambasciata di Norvegia – ha in programma nella magica cornice scenografica del Teatro dei Ruderi di Cirella l’attesissimo “Omaggio a Pino Daniele” a firma di Roberto Musolino e di una band composta da talentuosi musicisti calabresi. Poi, il festival musicale più piccante d’Italia, confermatosi anche quest’anno tra i primi cinque festival Jazz d’Italia all’esito del prestigioso referendum indetto dalla rivista specializzata Jazzit (Jazzit Awards), proseguirà fino al 6 settembre prossimo sul Tirreno Cosentino (con tappe da Praia a Mare ad Amantea), per concludersi, tra fine settembre e i primi di ottobre, proprio a Cetraro con un’altra intensa “tre giorni” all’insegna, questa volta, della III edizione del Calabria Jazz Meeting.

Lascia un commento

Ultime notizie in APPUNTAMENTI

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie