RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

SPETTACOLO

Sabato 31 Dicembre 2016 12:22

Orsomarso. Elisa Brown incanta il pubblico con la sua voce “nera”.

 

Tiziana Ruffo. Elisa Brown, una straordinaria artista dalla  voce nera,  potente e ricca di sfumature ha trascinato  ed entusiasmato  un pubblico attento, nella  Chiesa di San Giovanni Battista. Il “Concerto gospel Elisa Brown and blues Chrismas” è stato  molto coinvolgente e ha  fatto  capire che il jazz, pur restando una musica profonda, può essere anche divertente. La grande singer,  accompagnata da Paolo Chiaia (pianoforte e armonica), da Lorenzo Iorio (chitarra), da Alessio Iorio (basso) e da Francesco Borrelli (batteria) ha proposto un singolare  repertorio composto dalle canzoni tradizionali di Natale, da brani gospel e spiritual tra le più conosciute, fino a raggiungere alcune sonorità più tipicamente contemporanee. L’evento  è stato reso possibile grazie all’impegno delle associazioni “La peonia peregrina” presieduta da Maria  Russo  e  “Proloco Orsomarso” con presidente Pino Pugliese, che hanno  ideato “Il progetto Natale ad Orsomarso”, un cartellone ricco di iniziative, che per  la parte musicale ha  fatto  capo ad un’altra kermesse  di grande spessore già avviata,  l’ “Orsomarso Music festival”, diretta dal Maestro Arturo Blundi con il patrocinio dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Antonio De Caprio. Elisa Brown, dunque,  ha incantato, ha riscaldato il pubblico, con la sua voce graffiante e sofisticata al tempo stesso, in una gelida serata natalizia. Il  particolare timbro della sua  voce si è fuso  in un dialogo con gli strumenti e ha dato  vita  ad un amalgama veramente ben riuscito, saldamente unito nel respiro, nell’articolazione delle frasi e nelle singole variazioni dinamiche. La singer, a fine concerto,  ha colto l’occasione per lanciare un messaggio di unità,  di fraternità ai popoli in guerra, e di pace interiore a chi ascolta la musica. Elisa Brown dirige dal 2012 il “Soul Sighs Gospel Choir”,  uno dei coro gospel più importanti della Calabria. “Soul Sighs ”  ha dichiarato spesso Elisa “è la volontà di “soffiare sulle anime” come solo il Gospel sa fare!”.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie