Maulicino
ascolta le ultime previsioni meteo

SPETTACOLO

Giovedì 10 Agosto 2017 05:46

Diamante. Isabella Ambrosini, una delle poche direttrici d'orchestra donna, al Teatro dei Ruderi

Tiziana Ruffo.  Due opere straordinarie andranno in scena questa sera (10 agosto) alle  21,30 nell’Anfiteatro dei ruderi di Cirella, proposte dal  Conservatorio "P. I. Tchaikovsky" di Nocera Terinese, che  sarà impegnato in una nuova ed esaltante esperienza, con la  doppia produzione lirica.  Si tratta dell’opera comica “Gianni Schicchi” di Giacomo Puccini, ispirata ad un passo del decimo canto dell’Inferno dantesco, densa di sonorità brillanti e di allusioni ai ritmi del ballo, dal tango al valzer fino ad una selvaggia tarantella e poi la trama e le sonorità profondissime di uno dei melodrammi più rappresentati al mondo, “Pagliacci” l'opera lirica di Ruggero Leoncavallo.  La regia è di Gianmaria Romagnoli. L’Orchestra Filarmonica della Calabria sarà diretta da Filippo Arlia e da Isabella Ambrosini, una delle poche direttrici d'orchestra donna. I ruoli principali nelle due opere saranno interpretati da Marcello Lippi (Gianni Schicchi), Gianni Leccese (Rinuccio), Gianluca Zampieri (Canio), Sergio Bologna (Tonio) e Tamara Kalinkina (Nedda e Lauretta).   L’evento rientra negli spettacoli di musica lirica del “Cirella Opera Festival” che si svolgeranno il 10 e il 25 agosto al Teatro dei Ruderi, una   location di suggestiva bellezza.  Questa rassegna – ha dichiarato il sindaco di Diamante, Gaetano Sollazzo-  rappresenta un  evento di  straordinario spessore  che impreziosisce  la nostra offerta culturale,  grazie all’impegno del  Conservatorio "P. I. Tchaikovsky" di Nocera Terinese. Sono  felice ed orgoglioso che queste attività si svolgano al Teatro dei Ruderi di Cirella in un’area, quella dell’antica città medievale,  di grande suggestione e  che si presta  naturalmente per gli spettacoli  della  migliore tradizione lirica che vi saranno rappresentati”. Sulla stessa  lunghezza d’onda l’assessore alla cultura,  Franco Maiolino. “Con il Cirella Opera Festival lanciamo un’altra scommessa culturale, in linea con il nostro obiettivo costante di creare eventi  che riscuotano  il gradimento del pubblico e siano di richiamo turistico; avendo cura, nel contempo, di  curarne  i contenuti  e la  qualità. Questa è una sfida che noi siamo sicuri di vincere perché il Cirella Opera Festival ci dà occasione di collaborare con un’istituzione culturale prestigiosa e autorevole, come il Conservatorio Tchaikovsky e l'Orchestra Filarmonica della Calabria, diretta stabilmente dal giovane talento Filippo Arlia”.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie