RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

SPORT

Mercoledì 12 Novembre 2014 20:29

Juniores: Lo Scalea domina il Lattarico e lo travolge con un tennistico 6-0

Una squadra che cresce a vista d’occhio travolge con un perentorio 6 – 0 il Lattarico che nonostante il pesante passivo si è mostrato un degno avversario. Ma la squadra di mister Minniti sembrava scatenata e per la prima volta sfoggiava il tandem d’attacco rumeno composto da Nekita e Cerchez. Si preannunciavano scintille e cosi è stato, con i due punteros che con la loro tecnica e velocità hanno rappresentato una vera e propria spina nel fianco della difesa ospite, realizzando una doppietta ciascuno. Il gol iniziale porta la firma di Tropeano che entrato in area prende la mira e con un preciso rasoterra dal basso verso l’alto trafigge il portiere. Al 30’ sugli sviluppi di una rimessa laterale battuta da Tufo, delizioso pallonetto di capitan Paravati per il raddoppio. Il Lattarico reagisce, ma Tiesi si conferma un gran portiere, poi al 36’ Cerchez apre il festival delle punte servito da Nekita che sigla poco dopo il poker. Nella ripresa lo Scalea controlla e appena può affonda. Al 20’ Cerchez trova la doppietta personale ed il poverissimo, poi Vigilante si becca il secondo giallo e guadagna anzitempo gli spogliatoi. Al 34’ Nekita trova lo spunto per il 6-0 e la doppietta personale che lo incorona re dei bomber con 5 reti. Il 6 – 0 è l’identico punteggio che lo Scalea realizzò nella gara d’apertura contro il Casali. Adesso la squadra tirrenica è la vicecapolista solitaria con 9 punti, frutto di tre vittorie su 4 sfide ed ha il miglior attacco del campionato con 13 reti e solo 2 subite. E martedì prossimo i leoncini biancostellati renderanno visita alla capolista Amantea che ha un punto in più in classifica. Soddisfatti i responsabili della Juniores dell’U.S.D Scalea 1912 Virgilio Minniti ed Eugenio Orrico “ I ragazzi si stanno impegnando e il fatto che stia arrivando il conforto dei risultati ci riempie di gioia. Stiamo onorando la  gloriosa maglia dello Scalea – continuano Minniti ed Orrico - e questo successo lo vogliamo dedicare a Giovanni Trifilio, un nostro tesserato che è stato vittima di un infortunio nella trasferta di Paola ed a cui auguriamo una pronta guarigione. Dobbiamo continuare sulla strada intrapresa, impegnandoci sempre al massimo. Siamo contenti del lavoro che sta portando avanti con grande professionalità il tecnico e del lavoro svolto dai nostri atleti che hanno ottime potenzialità che possono venire ulteriormente fuori. Il gruppo è unito, viviamo alla giornata e alla fine tireremo le somme”.

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie