CRONACA

Giovedì 23 Dicembre 2021 11:54

TORTORA. SAN SAGO: LA REGIONE IMPEGNA LA GIUNTA.

Si è tenuto il Consiglio Regionale della Basilicata sulla questione dell’impianto di San Sago nel comune di Tortora. Il Consiglio ha approvato un documento con il quale impegna la Giunta: 1. a richiedere agli uffici competenti della Regione Basilicata (Ufficio Compatibilità Ambientale) un approfondimento dell’istruttoria al fine di meglio verificare tutti gli aspetti ambientali affinché vengano opportunamente valutati e pervenire in autotutela alla revoca del parere positivo espresso sulla Valutazione di incidenza dell’impianto (VincA); 2. a impegnare la Giunta a coinvolgere  le Associazioni ad avviare un’azione di interlocuzione amministrativa con la Regione Calabria, Ente titolato a rilasciare l’autorizzazione di riapertura dell’impianto (AIA). A tale riguardo le scriventi Associazioni, rispetto al punto 1)- vogliono esplicitare per opportuna informativa alle Comunità locali interessate e a tutti gli enti locali del territorio, che già ne sono a conoscenza, che con note del 10 novembre 2021 e del 08.12.2021 sono state presentate dalle stesse corpose argomentazioni all’Ufficio Compatibilità Ambientali della Regione Basilicata e sulla base di queste richiesto di rivedere la Determinazione Dirigenziale n. 23AB.2021/D.00370 e di effettuare un approfondimento d’indagine attraverso la Valutazione di Incidenza Appropriata come previsto dalla Direttiva Habitat 92/43/CEE. Rispetto al punto 2)- Le scriventi Associazioni hanno da tempo intrapreso una stringente azione di interlocuzione sulla questione dell’Impianto di San Sago e della procedura di rilascio dell’Autorizzazione Integrata Ambientale con la Regione Calabria, inviando osservazioni dettagliate all’Ufficio Aia ed alla Struttura Tecnica di Valutazione della Regione Calabria e richiesto a riguardo un incontro con il Presidente dott. Occhiuto. Inoltre è in corso sulla questione un’ interlocuzione con varie Direzioni Generali del Ministero della Transizione Ecologica. Italia Nostra, Lipu, Legambiente, WWF Calabria Citra, e il Comitato Difesa Ambiente Diamante e Cirella seguono quotidianamente la questione. 

            

Ultime notizie in CRONACA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie