POLITICA

Mercoledì 05 Gennaio 2022 09:57

ALTO TIRRENO COSENTINO. CONTRIBUTO DI BONIFICA, INTERVIENE IL CONSIGLIERE COMUNALE DI OPPOSIZIONE AL COMUNE DI SCALEA, EUGENIO ORRICO. "IL COMUNE DOVRA' PRETENDERE LA PULIZIA DEI CANALI".

Il consigliere comunale di opposizione al comune di Scalea, Eugenio Orrico, interviene sul contributo di bonifica ordinario emesso dal Consorzio di Bonifica Integrale dei Bacini del Tirreno Cosentino, che in questi giorni viene recapitato ai cittadini diScalea, Santa Domenica Talao, Santa Maria del Cedro, Orsomarso, Grisolia e Diamante e che interessa tutti i fabbricati ricadenti nelle aree dove lo stesso consorzio effettua lavori di  manutenzione e pulizia dei canali di sua competenza. "Alla luce dei contributo di bonifica ordinario emesso dal Consorzio di Bonifica Integrale dei Bacini del Tirreno Cosentino,  relativo agli anni 2016 e 2017, denominato Beneficio Idraulico che interessa tutti i fabbricati ricadenti nelle aree dove lo stesso consorzio effettua lavori di  manutenzione e pulizia dei canali di sua competenza - afferma Eugenio Orrico - il comune di Scalea potrà ora pretendere la pulizia dei canali e non solo il tranciare dei canneti ma soprattutto rimuovere tutta la melma che si trova adagiata sullo strato di cemento. A questo punto - conclude Eugenio Orrico - i canali potrebbero diventare davvero puliti, in particolar modo in questo periodo i quali per le abbondanti piogge potrebbero straripare e cagionare danni ad abitazioni e terreni".

            

Ultime notizie in POLITICA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie