POLITICA

Martedì 21 Giugno 2022 17:42

SAN NICOLA ARCELLA. DEPURAZIONE: L'INTERVENTO DEL SINDACO MADEO.

     E’ proprio il caso di dire:”da quale pulpito viene la predica”,…. e si potrebbe proseguire con altri detti popolari calabresi ancora più efficaci. Mi preme però entrare subito nel merito del comunicato stampa fatto dal consigliere comunale, capogruppo di minoranza, Domenico Donadio, perché ritengo che coloro che amministrano la cosa pubblica non dovrebbero mai dire bugie. Dietro, c’è il tentativo di ingannare la propria comunità e considero ciò la cosa più deleteria che un pubblico amministratore possa fare.

     Nella pubblica amministrazione però le bugie hanno le gambe corte. Basta far parlare gli atti e la verità viene a galla.

     Avrei falsamente affermato che il Comune di San Nicola Arcella non è stato commissariato dalla Regione sulla depurazione. Lo confermo! Non solo c’è stata la precisazione del Presidente della Regione che ha pubblicamente ribadito che nessun Comune è stato commissariato, ma basta semplicemente leggere la sua ordinanza n.10 del 16 giugno 2022 per avere la conferma che il commissariamento non esiste.

     Chi sta nelle istituzioni prima di parlare pubblicamente dovrebbe leggere gli atti e qui i casi sono due: il consigliere Donadio non li ha letti, e questo è grave, ma ancora più grave è se li ha letti e non ha capito nulla. Sulla pagina FB del Comune pubblicherò, in modo che tutti i cittadini possano prenderne direttamente visione e non essere tratti in inganno a fini di bassa speculazione politica:  

l’ordinanza del Presidente della Regione Calabria n.10 del 16.06.2022, da dove si evince che non c’è stato alcun commissariamento del nostro Comune; la comunicazione del Dirigente Generale dell’Ambiente che attribuisce al nostro Comune 140.000,00 euro, con il preannuncio della successiva convenzione; la convenzione che sarà sottoscritta fra Regione e Comune da dove risulterà che il soggetto attuatore del finanziamento regionale di 140.000,00 euro, fra i più alti di tutta la fascia costiera, è il Comune di San Nicola Arcella; il contributo regionale di 50.000,00 euro per il battello spazzamare che nei primi giorni di luglio effettuerà il suo servizio di pulizia e di controllo del mare, a seguito di convenzione che sarà sottoscritta dai Comuni di Tortora, Praia a mare, San Nicola Arcella, Scalea ed il Consorzio turistico dei Balneari del Tirreno Cosentino; l’elenco di tutti gli interventi realizzati sui nostri impianti per metterli in regola con la normativa vigente ed i costi a carico del bilancio comunale; le richieste di incontro a suo tempo da me avanzate alla Regione con le proposte puntuali e precise formulate sia per il battello spazzamare, che per gli interventi da fare per uscire dalla condizione di emergenza e di precarietà dei nostri impianti realizzati molti anni fà; appena sarà sottoscritta pubblicheremo la convenzione con la società che dovrà fare il servizio in mare, come sarà effettuato il controllo, dove e come saranno smaltiti i rifiuti solidi e quelli liquidi raccolti in mare ed il costo che sarà a carico dei singoli Comuni.

Basta scoprire le carte e si scoprono anche i veri bugiardi.

 

           San Nicola Arcella, 21.06.2022                                     Il Sindaco Eugenio Madeo

            
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie