POLITICA

Martedì 02 Agosto 2022 10:33

Elezioni. La Migliore Calabria chiede al Partito Democratico discontinuità rispetto al passato nell'individuazione delle candidature: "Si prosegua sulla strada del rinnovamento e della rigenerazione. Non staremo in silenzio. Chiediamo spazio.

In vista delle elezioni governative, ormai prossime, riteniamo che il Partito Democratico debba assolutamente proseguire nella fase politica segnata dalla rigenerazione avviata dal segretario regionale Nicola Irto, fornendo agli elettori segnali importanti di discontinuità rispetto al passato. Non si può più sbagliare se non si vuole regalare il paese alle destre". È quanto afferma l'associazione politico-culturale de "La Migliore Calabria", che vanta centinaia tra sindaci, amministratori ed iscritti, al Partito Democratico, da sempre vicini alle battaglie di civiltà portate avanti da Graziano Di Natale, già Segretario-Questore dell'assemblea regionale della Calabria e Presidente f.f. della provincia di Cosenza. "Rappresentiamo da anni sul territorio -prosegue la nota- i principi sani del Partito Democratico, al quale facciamo chiaramente riferimento. L’esperienza delle passate elezioni regionali è stata segnata, soprattutto tra gli elettori della provincia di Cosenza, da una reale e forte richiesta di cambiamento, e di questo i vertici regionali e nazionali del PD devono tenere, individuando con criteri consoni e di spessore, le candidature da contrapporre alle destre in Calabria". La compagine politica composta soprattutto da tesserati del PD e da esponenti della società civile dichiara ancora: "Siamo stati rigorosamente in silenzio per disciplina di partito e per spirito di appartenenza nonostante quanto verificatosi all’atto della presentazione dei nominativi del PD in provincia di Cosenza della consultazione regionale. Ora -sottolinea- chiediamo al Segretario Regionale Nicola Irto, ed al segretario Nazionale Enrico Letta, il coraggio di non disperdere le energie che abbiamo messo in campo in questi anni e di fornire, alla nostra realtà politica e agli elettori, l'opportunità di sostenere l'idea di rinnovamento che tutti vogliono. Basta con le solite logiche. Noi -conclude- non staremo a guardare".
            

Ultime notizie in POLITICA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie