POLITICA

Martedì 29 Novembre 2022 08:36

DIAMANTE. Ornella Perrone,. Consigliera con delega al Welfare: "Partono i progetti PUC per i percettori di reddito di cittadinanza".

  Sono stati approvati dalla Giunta Comunale a Diamante ed è in dirittura di arrivo l’iter per il loro avvio i Progetti utili alla Collettività (PUC) che consentiranno a chi percepisce il reddito di cittadinanza di lavorare per il miglioramento dei servizi cittadini. A renderlo noto è la Consigliera comunale con delega al Welfare, Ornella Perrone,  che ricorda con soddisfazione come a Diamante tali progetti siano stati avviati già nel 2020 ( con delibera del 19/11/2020) e avevano previsto l’impiego di alcune unità per attività che riguardavano l’ambiente e la scuola. Considerata la positiva ricaduta che i progetti avevano fornito alla collettività, in termini di restituzione sociale, e dopo il periodo di standby causato dalla pandemia, l'Amministrazione Comunale - sottolinea ancora la Consigliera Perrone - ha inteso riattivarli. Ad essere coinvolte sono state 10 persone che hanno svolto un colloquio con le case manager dell’ATO e che hanno accettato l'adesione al progetto, mentre altre 10 unità sono state richieste all'Ufficio del lavoro tra altri percettori del reddito di cittadinanza che hanno sottoscritto il patto per il lavoro. Ricordiamo, infatti, che alcuni percettori di Reddito di Cittadinanza sono tenuti a svolgere, quale forma di restituzione sociale, attività di lavoro a beneficio della comunità, sottoscrivendo, quelli che si chiamano “Patti per l’inclusione sociale".  L’ attività viene espletata, appunto, attraverso il coinvolgimento nei PUC previsti nel comune di residenza. I progetti che saranno avviati, in questi giorni, a Diamante, sono stati elaborati dall'Ufficio di Servizio Sociale  e riguardano diversi settori: “Scuola serena  2022” ,   in cui si prevede l’impiego di n. 6 unità,  (settore cultura); “Diamante  Bene comune 2022”, in cui si prevede l’impiego di  sei  unità,   (Settore ambiente);  “ Non più soli 2022” ,  in cui si prevede l’impiego di   quattro unità (Settore Sociale); “ Tutta un’altra cultura”  (Settore Cultura),  in cui si prevede l’impiego di  quattro  unità. La Consigliera Perrone vuole ringraziare per il lavoro svolto in tale ambito, la responsabile dell’Ufficio Welfare, Avv. Francesca Trombiero, l’Assistente sociale  Dott.ssa Enrichetta Tricanico e tutto l’ufficio competente.   la Consigliera con delega al Welfare  Ornella Perrone 
            
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie