POLITICA

Martedì 29 Novembre 2022 15:48

Scalea Mormanno. I fondi del ribasso della gara di appalto (1.962.411, 70 Euro) sono nella disponibilità della Regione Calabria e possono essere riprogrammati. La Provincia risponde al coordinatore del movimento “La Scossa” , Antonio Pappaterra.

Strada Provinciale Scalea – Mormanno , 1°lotto funzionale Scalea – S.Domenica Talao: i fondi del ribasso della gara di appalto sono nella disponibilità della Regione Calabria. L’amministrazione Provinciale di Cosenza risponde ufficialmente alla nota redatta dal coordinatore del movimento La Scossa, Antonio Pappaterra, nella quale si chiedeva l’utilizzo delle risorse inutilizzate per completare l’importante arteria di collegamento fra Scalea e S.Domenica Talao.  Le risorse disponibili, pari a 1.962.411, 70 Euro, dopo un aggiornamento dei prezzi cosi come previsto dalla legge, dovranno essere riallocate dalla Regione Calabria. Si accende così la speranza di nuovi interventi sul tratto viario programmato per collegare la costa tirrenica all’entroterra del Pollino e all’autostrada. “E’ doveroso ringraziare, prima di tutto, – ha dichiarato a caldo Antonio Pappaterra de “La Scossa”,- la Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Cosenza, Rosaria Succurro, ed il dirigente del settore viabilità , l’ing. Gianluca Morrone, per la celerità della risposta che ho riproposto, dopo mesi di silenzio, in merito alle risorse non utilizzate del ribasso d’asta del primo lotto di costruzione della Scalea – Mormanno. Esprimo soddisfazione per la sensibilità e l’attenzione dimostrata in merito all’intervento. Oggi, almeno, sappiamo con certezza l’entità di un fondo che potrebbe rilanciare la messa in cantiere di un progetto agognato da tempo e tanto ricercato anche da chi ne fu promotore, come l’ex assessore provinciale Arturo Riccetti, a cui va dato merito di lungimiranza politico amministrativa. Dalla nota, -ha continuato Pappaterra,- si evince chiaramente che il nostro territorio potrebbe giovare della restante economia di gara e quindi sperare che la stessa risorsa venga riallocata proprio per continuare l’importante opera viaria in questione. Non resta, a questo punto che incontrarsi, - ha concluso il coordinatore del movimento “La Scossa” e promuovere un meeting  con i sindaci di Scalea, Santa Domenica Talao, Orsomarso, Papasidero, Mormanno,  ed i paesi dell’interland della costa tirrenica, finalizzato a perorare una riprogrammazione delle risorse, sfruttando anche i fondi disponibili del PNRR, insieme alla stessa Presidente dell’amministrazione provinciale, Rosaria Succurro, e al presidente della Regione Calabria, on. Roberto Occhiuto.

            
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie