POLITICA

Sabato 27 Gennaio 2024 15:08

SAN NICOLA ARCELLA. DI AUTONOMIA DIFFERENZIATA, INTERVIENE IL SINDACO EUGENIO MADEO.

Come al solito si sollevano grandi polveroni su cui costruire il consenso degli elettori e non si parla dei problemi reali che paralizzano in gran parte l'attività del nostro Paese ed alimentano il cattivo e costoso funzionamento delle nostre Istituzioni. È il conflitto fra Stato e Regioni, a danno del sistema delle Autonomie Locali, il vero problema del Paese. Un conflitto che crea lungaggini assurde, burocrazie paralizzanti, una pessima programmazione ed utilizzo delle risorse finanziarie, che alimentasprechi e parassitismi.      In sostanza, abbiamo un sistema istituzionale che costa tanto, funziona malissimo, scoraggia ed allontana le migliori risorse del nostro Paese ed un sistema di finanza locale che deve fare i conti con un doppio centralismo, quello nazionale e quello regionale.E questa riforma, non solo non consente di superare tali conflitti, per l'ulteriore confusione che introduce, ma li alimenta ulteriormente. CONFLITTO NORD - SUD? È solo un'invenzione per costruire, su questo terreno, un consenso che non si è capaci di costruire con il buon governo. Il Sud è stato svenduto alle burocrazie ed ai poteri centrali dai pessimi e subalterni amministratoriche per anni hanno pensato solo ad alimentare il proprio consenso elettorale, costruito su clientele e parassitismi. Quante opere inutili, quanti contenitori vuoti, quanti enti autoreferenziali che producono solo danni, quante burocrazie paralizzanti sono state realizzate! Più soldi per fare cosa? E chi decide cosa fare? Su questo dovremmo interrogarci! La gran parte dei soldi spesi al Sud non hanno fatto diminuire le differenze. Le hanno fatte aumentare. Chissà perché? Il vero nostro problema non è la quantità di soldi, ma la qualità della spesa. E ciò, naturalmente, vale per tutti, al Sud come al Nord. Autonomia differenziata SI? Autonomia differenziata No? La vera differenza continueranno a farla, pur tra mille difficoltà, amministratori capaci, che sanno spendere bene le proprie risorse, ed amministratori incapaci, che invece sprecano e si preoccupano solo di curare le proprie clientele.

 

            
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie