ATTUALITA'

Martedì 24 Novembre 2020 12:27

NASCE “KROTONE PROTAGONISTA”, PER RIDARE CENTRALITÀ AL PROPRIO TERRITORIO E LAVORARE PER UNA CALABRIA NUOVA, PER UN CROTONESE DIVERSO.

Dopo le ultime vicende politiche, dalla mala gestione dell’emergenza pandemia alla farsa delle nomine dei commissari ad acta per la sanità, ai fatti di cronaca che hanno visto coinvolti partiti e consiglieri regionali, per non parlare della situazione di disastro che vive ormai da troppo tempo la città di Crotone che si cosparge di fango e annega ad ogni temporale, nasce l’esigenza di far sentire la propria voce. La necessità di portare avanti un progetto politico/culturale di rinascita che abbia ben chiara la propria filosofia e quindi missione e che riporti la città un tempo di Pitagora al centro dell’interesse e della governance della Regione. Nasce così “Krotone protagonista” fatta da persone libere, competenti nei loro diversi settori, un movimento che partendo dal basso intende recuperare il senso alto della politica, quello di servire il popolo e non che se ne serva. Un cammino che prende forma e si concretizza secondo una linea culturale etico e politica, sorretta non da accordi a tavolino bensì da una condivisione nata, così come sta avvenendo, dalle esigenze dei territori e dalla consapevolezza della propria responsabilità nei confronti delle proprie comunità e della Calabria tutta. Un dialogo aperto con tutti coloro che intendono concorrere alla costruzione di un movimento politico/culturale lontano dalle caste, dai vecchi partiti centralisti e che si ritrovi nel principio dell’autonomia. “Fatto dalla gente per la gente” si fonda su tre principi: Politica, Etica, Competenze che incarnano valori e azione, “Krotone protagonista” è orientato, dunque, al bene comune e ha come fulcro la Costituzione.

“Libertà, legalità, benessere, future generazioni, tradotto in estrema sintesi, il nostro programma sta in queste quattro parole e tutto ciò che ne segue” – queste le dichiarazioni del Presidente Albino Elia, che aggiunge: “Dalle politiche istituzionali a quelle economico-sociali, dalle politiche per la famiglia ed il lavoro, all’educazione, sanità, giustizia, alle questioni ambientali e alle relazioni internazionali, altro non è se non la declinazione di quella cultura politica democratica e popolare che deve rimettersi all’opera. Il compito principale sarà quello del rigoroso impegno che assumiamo con il nostro movimento verso la nostra città, verso i territori di tutta la provincia, così come il nostro simbolo richiama”. E chiusa: “La risposta positiva che stiamo avendo dai tanti che si avvicinano al nostro movimento, ci incoraggia e ci impone di scendere in campo come garanti di un vero rinnovamento culturale e politico del nostro territorio e già a decorrere dalle ormai prossime elezioni regionali esprimeremo il nostro pieno supporto, proponendoci in prima linea accanto ad un candidato consigliere che sosterrà il nostro programma e nel rispetto della nostra autonomia”.

 

 

            
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie