ATTUALITA'

Mercoledì 10 Marzo 2021 15:46

UNPLI COSENZA E UNPLI CALABRIA: SUCCESSO PER IL CONTEST FOTOGRAFICO “ACCAREZZIAMOLA CON UN FIORE 2021”

Grande successo per il contest fotografico “ACCAREZZIAMOLA CON UN FIORE 2021”, ideato e promosso dall’Unpli Cosenza, con il patrocinio dell’Unpli regionale. Oltre cinquecento le foto pervenute dalle diverse pro loco di tutta la Calabria che hanno colorato di giallo i loro borghi per “La Giornata internazionale dei diritti della donna”. Una manifestazione che racchiude e mostra l’impegno sociale del mondo delle Pro Loco. Un messaggio che s’unisce ai tanti che vede l’8 marzo come commemorazione delle conquiste sociali e politiche ottenuto con il sacrificio e l’esempio di molte donne ma negli ultimi anni si lega in maniera imprescindibile anche alla lotta contro la violenza di genere.  Ed ecco che se il drappo giallo vuole esaltare la donna nella sua interezza, per quel valore aggiunto che ella rappresenta in ogni contesto, il claim scelto “Accarezziamola con un fiore”, è un chiaro messaggio contro quel fenomeno che viene definito Femminicidio e che ha raggiunto numeri raccapriccianti ma anche contro ogni tipo di violenza e di disparità di genere.

“Negli ultimi due secoli, le democrazie rappresentative non sono riuscite a tradurre in fatto politico concreto l'uguaglianza dei due sessi, nonostante le rivoluzioni politiche, sociali, culturali ed economiche. Ciò malgrado agli inizi del terzo millennio, le profonde modificazioni culturali, economiche, strutturali della società e l'esperienza dell'autonomia provocano un determinato ottimismo nei confronti della condizione della donna, come se tutto fosse compiuto o quasi, con il risultato di determinare un'ondata reazionaria nei confronti di una legislazione capace di tradurre il principio nella realtà. Quest'azione concreta è tangibile nella nostra realtà di Unpli e Pro Loco dove tutte le donne garantiscono qualità, equilibrio e professionalità”, questo il messaggio del presidente provinciale nonché consigliere nazionale Antonello Grosso La Valle. A cui fa eco Filippo Capellupo, presidente Unpli Calabria che nel ringraziare per l’impegno profuso ha sottolineato come l’organismo che rappresenta: “Non si è mai voltato dall’altra parte e ha sempre manifestato di essere non soltanto espressione delle comunità dove le Pro loco sono presenti ma ha anche assunto un ruolo primario nel volontariato e quindi nella difesa e tutela dei diritti quanto delle difficoltà e situazioni al limite presenti nei nostri territori. Lo abbiamo dimostrato dall’inizio della pandemia e continuiamo a farlo con lo stesso impegno anche ora e lo avvaloriamo con eventi di questo tipo che anche se virtuali riescono a coinvolgere e a trasmettere messaggi positivi e di condivisione”. Soddisfazione è stata espressa anche da Manuela Filice, responsabile Eventi Unpli Cosenza, e dal consigliere Piero Sciammarella. “Essere volontari, soprattutto in questo periodo di restrizioni, vuol dire essere un cittadino attivo. E se a causa delle restrizioni per il contenimento del contagio da COVID-19, non è possibile organizzare eventi in presenza, usiamo la tecnologia. Il web e i social come strumenti d’interazione e condivisione che poi è la filosofia delle proloco”. “È stato un momento che ha visto una proficua collaborazione tra il mondo del volontariato e delle istituzioni. Un evento sposato e condiviso da molte amministrazioni comunali, sindaci e rappresentanti regionali, nonché esponenti del mondo dello spettacolo, della moda e medico-scientifico, in nome di quella partecipazione e sinergia d’intenti di tutti gli attori di un territorio. Un passo importante per i nostri territori che sotto il colore giallo accende una luce di speranza volta alla ripartenza e alla crescita della nostra terra di Calabria”, conclude Filice.

Il Presidente Grosso La Valle nel ringraziare quanti hanno partecipato, inoltre, evidenzia la necessità di rafforzare i diversi settori al fine di definire alleanze necessarie per il superamento delle criticità e perciò creare quella logica legata alla co-progettazione tra Enti del Terzo Settore come l’UNPLI e gli Enti pubblici.

            
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie