RADIO ONE BANNER SOPRA

ATTUALITA'

Martedì 25 Novembre 2014 21:16

Santa Maria del Cedro: In città la reliquia di San Giovanni Paolo II

È tutto pronto a Santa Maria del Cedro per un avvenimento che sta catalizzando l’attenzione del comprensorio che ama San Giovanni Paolo II. Il 5 dicembre prossimo, una reliquia del Santo sarà donata alla comunità dei fedeli per recare e conservare tra i credenti del territorio il messaggio di pace del Papa che il 22 ottobre 1978 iniziò il suo pontificato con la celebre frase “Non abbiate paura. Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo”! Si tratta di un frammento dell'abito che Karol Józef Wojtyła indossava il 13 maggio 1981. Quel giorno, mentre in Piazza San Pietro si accingeva a svolgere un'udienza generale, il Pontefice fu vittima del famoso attentato da parte di Mehmet Ali Ağca. Il lembo di tessuto, conservato in un reliquiario, contiene tracce del sangue versato quel giorno dal Papa e sarà custodito per sempre nella cappella del Sacro Cuore, ospitata nella chiesa dello Spirito Santo, nel centro storico di Santa Maria del Cedro. Il prezioso lascito di San Giovanni Paolo II sarà condotto nella cittadina altotirrenica da padre Ladislao Suchy, rettore della Basilica di San Michele Arcangelo di Monte Sant’Angelo, in provincia di Foggia. La reliquia è un dono del cardinale polacco Stanisław Dziwisz che per ben quarant'anni ha rivestito il ruolo di segretario particolare di Papa Giovanni Paolo II. Il prelato, ha voluto, così, esaudire la richiesta formulata da un fedele di Santa Maria del Cedro. La reliquia, come detto, giungerà nella cittadina tirrenica il 5 dicembre. Per l'occasione, la parrocchia Nostra Signora del Cedro ha organizzato una tre giorni di preghiera e manifestazioni religiose. Il primo giorno, la reliquia sarà esposta nella chiesa Nostra Signora del Cedro, dove resterà per tutto il periodo dei festeggiamenti. Alle ore 17:00, è prevista una messa, concelebrata da padre Ladislao Suchy con i parroci della città. In serata, sarà, inoltre, effettuata una veglia dei fedeli chiamati a riflettere sul tema: “Il dono della pace”. Sabato 6 dicembre, alle ore 10:00, è prevista l'intitolazione al Santo dell'attuale piazza delle Palme. Proprio nella nuova piazza San Giovanni Paolo II, alla presenza di Sua eccellenza il Vescovo, Monsignor Leonardo Bonanno, sarà svelata una statua raffigurante Papa Wojtyła. Si tratta di un monumento, scolpito a mano nel marmo bianco di Carrara, che i fedeli promotori delle celebrazioni hanno commissionato al laboratorio Artistici Marmi Apuani di Carlo Andrei a Marina di Carrara. Dopo la benedizione del monumento, il vescovo officerà la Santa Messa nella chiesa Nostra Signora del Cedro. Nell’occasione, i fedeli saranno chiamati a riflettere su “Il dono della vita”. Nel pomeriggio, alle ore 15:00, coroncina della misericordia, istituita da San Giovanni Paolo II e animata dall'associazione omonima. Alle ore 17:00, si terrà la Santa messa, presieduta dal parroco, don Gaetano De Fino, mentre alle ore 21:00 veglia spettacolo ‘’Aprite le porte a Cristo’’ con il coinvolgimento della scuola media, del coro dei bambini voci bianche dell'associazione Arteinsieme, canti, balli e proiezione di alcuni momenti della Giornata mondiale della gioventù del 2000, svoltasi a Roma in occasione del Giubileo. Domenica 7 dicembre, infine, il programma si apre con una messa alle ore 8:00 e una alle ore 11:30 per gli ammalati nella Chiesa dello Spirito Santo. Alle ore 16:00, prenderà il via l'adorazione della reliquia con le preghiere dei gruppi parrocchiani. Alle ore 20:30, una fiaccolata per le vie del borgo accompagnerà la reliquia di San Giovanni Paolo II fino alla sua nuova dimora: la chiesa dello Spirito Santo di Santa Maria del Cedro. “Un evento - dichiarano gli organizzatori - di portata storica per la nostra comunità e per la Riviera dei Cedri”.

Cristina Saullo 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie