RADIO ONE BANNER SOPRA

ATTUALITA'

Mercoledì 26 Novembre 2014 20:30

Urbino celebra Nuccio Ordine

A 509 anni dalla sua fondazione, l'Ateneo di Urbino celebrerà domani l'evento con una lectio magistralis del professor Nuccio Ordine dal titolo “L’utilità dei saperi inutili”. Il docente diamantese di letteratura italiana dell'Unical, è protagonista di uno dei maggiori successi editoriali degli ultimi anni, “L’utilità dell’inutile”, diventato un best-seller europeo, con 12 edizioni in Italia, 7 in Francia e 11 in Spagna.  A Giordano Bruno ha dedicato tre libri, tradotti in nove lingue, tra cui cinese, giapponese e russo: ‘’La cabala dell’asino’’, ‘’La soglia dell’ombra’’ e ‘’Contro il Vangelo armato’’. Tra le sue pubblicazioni, spiccano anche ‘’Teoria del riso’’ e ‘’Teoria della novella nel Cinquecento, ‘’Le rendez-vous des savoirs’’, ‘’Trois couronnes pour un roi’’, ‘’Les portraits de Gabriel García Márquez’’. Fellow dell’Harvard University Center for Italian Renaissance Studies e della Alexander von Humboldt Stiftung, Nuccio Ordine è stato invitato in qualità di Visiting Professor in diversi istituti di ricerca e università negli Stati Uniti e in Europa. È, inoltre, Membro d'Onore dell'Istituto di Filosofia dell'Accademia Russa delle Scienze e ha ricevuto una laurea honoris causa nell'Universidade Federal do Rio Grande do Sul di Porto Alegre. Collabora con il “Corriere della Sera” e il suo settimanale “Sette”. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, lo ha nominato, nel 2010, Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Ordine è stato anche insignito in Francia delle Palme Accademiche, mentre nel 2012 il Presidente della Repubblica gli ha concesso la Légion d'Honneur. Sempre in Francia dirige, con Yves Hersant, tre collane di classici presso Les Belles Lettres.

C.S. 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie