RADIO ONE BANNER SOPRA

ATTUALITA'

Mercoledì 10 Dicembre 2014 16:20

Cetraro: Sanità: I membri del Comitato delle contrade scrivono al governatore Oliverio e al consigliere regionale, Aieta

In una missiva, inviata al neo governatore della Calabria, Mario Oliverio, e al consigliere regionale, Giuseppe Aieta, i rappresentanti del Comitato Unione delle Contrade di Cetraro hanno evidenziato i gravi problemi che i cittadini affrontano, quotidianamente, nelle strutture sanitarie del centro spoke Cetraro - Paola. “Le interminabili file per le prenotazioni e pagamenti ticket - si legge nella lettera - rappresentano il tormento quotidiano per gli utenti, mentre nelle altre regioni lo stesso servizio è fornito on-line. La carenza di personale medico e infermieristico, insufficiente a garantire la presenza h 24 nei reparti e servizi - dichiarano i membri del sodalizio - crea disfunzioni gravi ad alto rischio, come: limitazione degli interventi chirurgici, difficoltà a garantire i turni di guardia attiva, come ad esempio nei reparti di pediatria, rianimazione e anestesia. L'assenza, che dura ormai da due anni, della Tac, elemento indispensabile per il funzionamento del centro di emergenza. Il colmo dell'inefficienza della gestione dell'Ente - si legge ancora nella missiva - è rappresentato dall'incapacità di reperire uno spazio idoneo per lo spostamento del centro di odontostomatologia, in uno stabile di oltre 50.000 metri quadri. Questo spostamento, si rende necessario al fine di aprire il nuovo centro di radiologia e Tac. A questi problemi, bisogna aggiungere le interminabili liste di attesa per quasi tutte le prestazioni. A nostro giudizio - affermano i rappresentanti del Comitato unione delle contrade - questi problemi che creano enormi disagi possono e devono essere risolti nell'immediato, anche perché i cittadini non riuscirebbero a capire come una struttura che disponga di enormi spazi, di tutti i requisiti previsti dalle normative vigenti, compreso quella anti sismica e di un'ottima posizione geografica, rispetto a tutto il comprensorio debba essere penalizzata per questi disservizi rispetto alle strutture private, presenti nel territorio. Pertanto - continua la lettera - è del tutto evidente la necessità di un immediato intervento, atto a risolvere quei problemi riconducibili alla pessima gestione dell'Ente. In futuro, l'unione delle contrade si impegnerà a promuovere, con le istituzioni preposte, un convegno per discutere sulle potenzialità e sviluppo della struttura ospedaliera di Cetraro”.

C.S. 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie