ATTUALITA'

Sabato 25 Aprile 2015 12:39

GRISOLIA. “La vite ed il vino...benessere, lavoro, storia e valorizzazione territoriale”: questo il tema affrontato nell’ultima Giornata di Studio dell’associazione culturale Calabria Nuova di Grisolia.

L’evento, che ha visto come ospiti Giovanni Lo Tufo, Sommelier, e Roberto De Seta, Agronomo, ha evidenziato i diversi aspetti dell’importanza del vino e della coltura della vite: la presenza costante della bevanda sulla nostra tavola, la sua rilevanza storica e i possibili sviluppi, in riferimento alla viticoltura, nel campo del lavoro e dell’occupazione. Naturale il riferimento agli Enotri e all’importanza che essi davano alla bevanda sacra a Dioniso e al rituale del “bere insieme”(symposion).   La serata è stata arricchita dalla competenza dei relatori, ripetutamente stimolati dalle domande del presidente dell’associazione culturale “Italo Muti”, Antonio Muti. L’obiettivo di Calabria Nuova era soprattutto quello di indurre, nei giovani, una riflessione sulle opportunità lavorative offerte dalla agricoltura in genere, settore in crescita, come si desume dai dati ufficiali. Al termine dei lavori, il sommelier Giovanni Lo Tufo, ha tenuto una degustazione guidata di vini locali.

            
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie