RADIO ONE BANNER SOPRA

CRONACA

Lunedì 31 Luglio 2017 15:56

BELVEDERE MARITTIMO. MINACCE E LESIONI AI DANNI DI UN DIRIGENTE MEDICO ADDETTO AL PUNTO VACCINALE. CARABINIERI ARRESTANO IMPIEGATO 40ENNE IN ESECUZIONE DI UN’ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE.

Nel fine settimana i Carabinieri della Stazione di Belvedere Marittimo (CS) e della Stazione di Praia a Mare (CS) hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare agli arresti domiciliari emessa, su richiesta della Procura di Paola, dal locale ufficio G.I.P. a carico di un impiegato 40enne per minacce e lesioni personali ai danni di un dirigente medico addetto al punto vaccinale di Diamante (CS). L’arrestato, ritenendo il medico responsabile della patologia da cui risulta affetto il figlio causata a suo dire proprio dalla somministrazione di un vaccino da lui posta in essere, ha aspettato la vittima presso…LEGGI TUTTO
Domenica 30 Luglio 2017 03:47

San Nicola Arcella. ltalia Nostra: niente spiaggia libera nella fascia demaniale del comune

Tiziana Ruffo. San Nicola Arcella. Ennesima denuncia di Italia Nostra, sezione dell’alto Tirreno cosentino, sulla situazione di disagio che si è venuta per turisti e residenti per la forte riduzione, o inidoneità della superficie destinata alla libera balneazione sulla spiaggia del Comune di S. Nicola Arcella. “Alcune aree di spiaggia libera – dichiarano gli ambientalisti- sono state posizionate sulle scogliere , sulle dune o comunque in posti non praticabili e a volte pericolosi per la libera fruizione, altre sono state sottratte per dar posto a corridoi di lancio, altre vengono utilizzate per la sosta di pedalò e barche, altre ancora…LEGGI TUTTO
Domenica 30 Luglio 2017 04:38

Verbicaro. Il sindaco Silvestri querela un articolo denigratorio.

Tiziana Ruffo. Il sindaco di Verbicaro, Francesco Silvestri, non ci sta a subire passivamente denigrazioni e sospetti e non esita ad intraprende la via legale a tutela dell’immagine dell’amministrazione comunale. Un articolo denigratorio apparso in un sito online avrebbe stabilito un collegamento arbitrario ed inaccettabile tra l’operato dell’amministrazione comunale e l’episodio delittuoso di cui è stato vittima un ex consigliere comunale. Silvestri ha querelato l’autrice dell’articolo con formale denuncia depositata nella Caserma dei Carabinieri di Verbicaro. La querela è stata proposta in relazione alle parti di tale articolo in cui si stabilisce un nesso tra l’operato dell’amministrazione comunale di Verbicaro…LEGGI TUTTO
Domenica 30 Luglio 2017 04:36

Scalea. Se non si saldano i salari pregressi la Flai - Cgil e i lavoratori del Consorzio non partecipano ai tavoli di concertazione

Tiziana Ruffo.I lavoratori dipendenti del Consorzio di Bonifica di Scalea non intendono partecipare ad alcuna riunione o incontro con il Commissario straordinario, Domenico Macrì, fino a quando non saranno corrisposti salari e stipendi a tutto il personale dipendente. Macrì ha convocato i sindacati per domani pomeriggio (31 luglio) nella sede del Consorzio, ma l’assemblea dei lavoratori, tramite la Flai-Cgil, ha formalmente comunicato che non prenderà parte all’incontro e che continuerà la lotta ad oltranza e fino alla risoluzione della vertenza salariale ed occupazionale. Domani, pertanto, continuerà l’assemblea permanente di tutte le maestranze operaie ed impiegati fino a quando non verranno…LEGGI TUTTO
Venerdì 28 Luglio 2017 11:27

SCALEA . TENTATA ESTORSIONE AGGRAVATA DAL METODO MAFIOSO AI DANNI DI UN LOCALE DELLA MOVIDA SCALEOTA. I CARABINIERI ARRESTANO UOMO VICINO ALLA ‘NDRINA VALENTE.

Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Scalea hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare agli arresti domiciliari emessa, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro dall’Ufficio G.I.P. Distrettuale a carico di PAPPATERRA Giuseppe, classe ‘80, per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un noto locale della movida scaleota. L’attività di indagine ha permesso di certificare la vicinanza dell’arrestato ai vertici della ‘ndrina VALENTE operante nell’Alto Tirreno cosentino, sotto l’egida del noto clan MUTO di Cetraro (CS), capeggiata prima dai fratelli VALENTE Pietro e VALENTE Franco, arrestati con la nota operazione Plinius per…LEGGI TUTTO
Sabato 29 Luglio 2017 03:22

Scalea. Contributi regionali per sagre e festicciole a scapito di strutture socialmente utili.

 Tiziana Ruffo. Riesplode con forza la spinosa questione della piscina comunale di Scalea totalmente distrutta da un evento atmosferico nel settembre del lontano 2013. il Legale Rappresentante dell’Aias, Sezione di Cetraro Onlus, gestore dell’impianto natatorio di Scalea, Antonio, Maurizio Arci esprime apprezzamenti per la coraggiosa presa di posizione del sindaco di Santa Maria del Cedro, Ugo Vetere, per aver riacceso i riflettori su una triste ed ormai dimenticata vicenda e rincara la dose nella critica all’immobilismo della giunta regionale, che elargisce fondi per sagre e festicciole di paese e trascura opere di grande utilità sociale, come la piscina comunale di…LEGGI TUTTO
Giovedì 27 Luglio 2017 16:36

SCALEA. IL SINDACO DI ORSOMARSO SOSTIENE GLI AGRICOLTORI ED E’ SOLIDALE CON I LAVORATORI IN SCIOPERO. CHIESTO ANCHE UN INTERVENTO RISOLUTIVO PER PORRE FINE ALLO STATO DI AGITAZIONE DEL SERVIZIO IRRIGUO COMPRENSORIO DELL'EX VALLE LAO

In riferimento allo sciopero indetto dai dipendenti del Consorzio di Bonifica e Irrigazione Tirreno Cosentino (ex Valle Lao), è stata scongiurata a oggi l’interruzione dell’erogazione dell’acqua per uso irriguo proveniente dagli impianti, dai quali attingono le condotte del Consorzio, del fiume Lao e dei fiumi Argentino e Abatemarco situati nei comuni di Orsomarso, Santa Maria del Cedro e Verbicaro. A tal proposito, il Sindaco di Orsomarso, Antonio De Caprio, sollecita tutte le Istituzioni interessate a intervenire con urgenza per porre un rimedio risolutivo a questa insostenibile situazione, che potrebbe sfociare anche in azioni contrarie all’ordine pubblico. Il primo cittadino sostiene…LEGGI TUTTO
Martedì 25 Luglio 2017 13:10

San Nicola Arcella. Continuano i controlli sul corretto utilizzo del demanio marittimo e sugli stabilimenti balneari nel territorio di competenza.

Il personale militare dipendente dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Maratea, congiuntamente al personale militare della Stazione Carabinieri di Scalea, si sono recati nel comune di San Nicola Arcella, precisamente in località denominata “La Marinella”, al fine di effettuare controlli sul corretto utilizzo del demanio marittimo e su tutti gli stabilimenti balneari della zona, in un’attività che prosegue incessante in tutto il territorio del Circondario Marittimo che si estende da Maratea (PZ) a Diamante (CS), all’interno dell’operazione estiva già iniziata denominata “Mare Sicuro”; da tali controlli sono stati elevati n. 05 (cinque) verbali amministrativi, di cui n. 03 (tre) per ormeggio di…LEGGI TUTTO
Mercoledì 26 Luglio 2017 03:23

San Nicola Arcella. Continuano i controlli della Guardia Costiera sul corretto utilizzo del demanio Marittimo. Italia Nostra chiede maggiori verifiche su Porto Rifugio.

Tiziana Ruffo. Cinque verbali amministrativi, di cui tre per ormeggio di natanti all’interno di corridoi di lancio e due per violazione dell’ordinanza di sicurezza balneare rispettivamente per mancanza di bagnino di salvataggio e per occupazione con natanti della fascia dei cinque metri dalla battigia, per un totale di circa 2mila e seicento euro di sanzioni amministrative. È il risultato dei controlli effettuati dal personale militare dipendente dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Maratea, congiuntamente al personale militare della Stazione Carabinieri di Scalea, sul corretto utilizzo del demanio marittimo e sugli stabilimenti balneari nel territorio del Circondario che si estende da Maratea a…LEGGI TUTTO
Domenica 23 Luglio 2017 04:00

Scalea. Continua il braccio di ferro il braccio tra la Cgil e la regione Calabria sulla gestione commissariale del Consorzio di bonifica

Tiziana Ruffo. Continua a tenere banco nel dibattito politico del Tirreno cosentino la spinosa questione della gestione commissariale dell’Ente consortile di Scalea. La Flai Cgil, Federazione Territoriale di Castrovillari, spara a zero contro la “gestione dispotica e scellerata da parte del Commissario straordinario, Domenico Macrì, nominato dalla Regione Calabria non per merito, o per particolari qualità dirigenziali e capacità gestionali, ma indicato per infime finalità politiche dal Consigliere regionale Giuseppe Aieta che con pratiche davvero poco ortodosse, dal punto di vista della deontologia politica ed istituzionale, continua spudoratamente a sostenere e sponsorizzare maldestramente il Commissario che ha letteralmente messo alla…LEGGI TUTTO
Venerdì 21 Luglio 2017 09:40

Scalea. La burocrazia non aiuta a risolvere la situazione di stallo al Consorzio

COMUNICATO STAMPA Sorpresa e incredulità al Valle Lao da parte dei sindacati nel sapere che la delibera commissariale che autorizza lo sblocco del pagamento degli stipendi e' ferma in attesa che gli uffici provvedano alle formalità amministrative. Pare infatti, che l'assenza simultanea degli impiegati della ragioneria abbia costretto alla chiusura dell'ufficio per l'intera giornata di giovedì. Nulla ha potuto il Commissario Straordinario Dott. Domenico Macri', che ha chiesto ad uno dei funzionari di rientrare vista l'urgenza ricevendo un cortese rifiuto. Il Commissario infatti, pare abbia deciso di parlare per atti affidandosi allo strumento della delibera per chiarire la situazione economica…LEGGI TUTTO
Venerdì 21 Luglio 2017 04:27

Scalea. Giù le mani dai fondi del Tfr dei forestali

Tiziana Ruffo. I fondi destinati al TFR dei forestali non si toccano. I lavoratori forestali del Consorzio Valle Lao di Scalea hanno formalmente espresso un secco no all’utilizzo dei fondi per pagare le mensilità arretrate dei colleghi, non forestali, ma comunque dipendenti del Consorzio. Il vibrato disappunto è stato formalmente inviato al Commissario dell’ente consortile Domenico Macrì, al presidente della Giunta Regionale,Gerardo Mario Oliverio e al Presidente della II Commissione consiliare regionale Giuseppe Aieta. “Esprimiamo la nostra preoccupazione per il grave stato di stallo in cui l'Ente consortile è venuto a trovarsi.- Hanno dichiarato i lavoratori forestali- Una situazione spiacevole…LEGGI TUTTO
Giovedì 20 Luglio 2017 03:48

Scalea. Tregua "armata" al Consorzio di bonifica

Tiziana Ruffo. Solo per estremo senso responsabilità e spirito solidale i lavoratori del Consorzio di Bonifica, in accordo ed in alleanza con gli agricoltori del territorio consortile, hanno deciso di sospendere lo sciopero e di riprendere l’attività lavorativa. Si tratterebbe però una tregua provvisoria che potrebbe sfociare in una più forte ed eclatante azione di protesta. La battaglia per mantenere l’occupazione e per l’immediata erogazione delle retribuzioni è condotta dalla sola Flai-Cgil, Federazione Territoriale di Castrovillari, a cui aderisce il maggior numero di lavoratori aderiscono con la partecipazione agli scioperi, che si succedono ormai da mesi. “Questo Sindacato e con…LEGGI TUTTO
Martedì 18 Luglio 2017 04:00

Praia a Mare. Ancora a rischio le grotte dell'Isola di Dino.

Tiziana Ruffo. Si ripropone il problema della tutela delle splendide grotte dell’isola di Dino, esposte costantemente a deturpazioni provocate dagli scarichi delle imbarcazioni non regolamentati, a lanciare l’allarme è Italia Nostra, sezione dell’Alto Tirreno cosentino, che chiede alle autorità competenti di predisporre con urgenza una regolamentazione dell'accesso alle grotte che garantisca la piena tutela adeguata di un Habitat che è una risorsa per tutti da preservare nel tempo. “Con il sostegno del Dipartimento Ambiente della Regione Calabria - dichiarano gli ambientalisti - volevamo fosse inserito nel Piano comunale spiaggia di Praia a Mare , un’apposita normativa che vietasse l’uso di…LEGGI TUTTO
Sabato 15 Luglio 2017 17:37

SANTA MARIA DEL CEDRO. Abusi edilizi all’interno di un villaggio turistico. Carabinieri e capitaneria di porto sequestrano area di oltre 3.000 mq.

Nella mattinata odierna i Carabinieri della Stazione di Santa Maria del Cedro (CS) unitamente ai militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Diamante (CS) hanno dato esecuzione a una misura cautelare emessa dal Tribunale di Paola su richiesta della locale Procura che ha disposto il sequestro preventivo di un’area di oltre 3.000 mq all’interno di un noto villaggio turistico della riviera dei Cedri. L’attività ha comportato il deferimento in stato di libertà, per abusivismo edilizio in area sottoposta a vincolo paesaggistico, di due soggetti responsabili a vario titolo di aver realizzato senza le previste autorizzazioni due campi da tennis, un deposito, due…LEGGI TUTTO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie