RADIO ONE BANNER SOPRA

CRONACA

Lunedì 24 Aprile 2017 09:13

TORTORA. Arrestata dai carabinieri stalker 37enne per atti persecutori ai danni dell’ex compagno.

I Carabinieri della Stazione di Praia a Mare hanno arrestato una donna 37enne con l’accusa di atti persecutori ai danni dell’ex compagno, commerciante di zona. L’uomo già in passato si era rivolto ai militari dell’Arma per denunciare la donna che, ponendo in essere una costante condotta ossessiva, aveva generato nell’ex compagne un grave stato di paura costringendolo a cambiare le proprie abitudini di vita. Durante il fine settimana la donna, nonostante fosse sottoposta alla misura del divieto di avvicinamento al commerciante, si è presentata presso il suo esercizio commerciale al fine di convincere l’uomo a ricominciare la relazione sentimentale. Nella…LEGGI TUTTO
Giovedì 20 Aprile 2017 15:25

ALTO TIRRENO COSENTINO. GUARDIA DI FINANZA DI COSENZA: SCOPERTI NOVE LAVORATORI “IN NERO” IMPIEGATI PER REALIZZARE ABITAZIONI DI LUSSO.

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Cosenza, nel corso delle ordinarie attività di controllo economico – finanziario del territorio, ha scoperto presso alcuni cantieri, la presenza di nove operai, impiegati completamente “in nero” da 5 società nella realizzazione e ristrutturazione di abitazioni di lusso. I controlli delle Fiamme Gialle calabresi sono stati effettuati nelle località turistiche dell’Alto Tirreno cosentino, dove molti turisti, negli ultimi anni, hanno acquistato seconde case, alcune delle quali in fase di realizzazione, dautilizzare per le loro vacanze. Dopo l’accesso presso i cantieri, le violazioni riscontrate sono state oggetto diverbalizzazione al fine di applicare le…LEGGI TUTTO
Martedì 18 Aprile 2017 09:46

BELVEDER MARITTIMO. Deferita in stato di libertà coppia di topi d’appartamento. Identificato anche un complice. I Carabinieri restituiscono refurtiva rubata ai danni di un pensionato.

Sono stati deferiti in stato di libertà dai Carabinieri della Stazione di Belvedere Marittimo tre soggetti, una donna e due uomini rispettivamente classe ’86 ’78 e ’85, perché ritenuti responsabili di un furto all’interno di un’abitazione situata in uno dei parchi estivi di Belvedere Marittimo (CS), consumato durante le recenti festività pasquali ai danni di un pensionato campano domiciliato occasionalmente in Belvedere Marittimo.L’attività, scaturita dalla segnalazione di un amministratore di condominio che ha denunciato il fatto, ha permesso di identificare compiutamente i responsabili e di individuare un’abitazione a loro in uso in Scalea (CS) dove, al termine di perquisizione domiciliare,…LEGGI TUTTO
Venerdì 14 Aprile 2017 04:57

Cetraro. Il salto di qualità del turismo non è compatibile con atti di inciviltà

Tiziana Ruffo. Sono iniziati a Cetraro i lavori di ripascimento del litorale della zona Lampetia e già si registrano i primi atti di inciviltà con sacchetti di spazzatura gettati alla rinfusa tra i massi. Si ripropongono così due questioni che affliggono la cittadina tirrenica: lo sforzo di sistemare il lungomare della zona balneare e la necessità di mantenere pulito un tratto di spiaggia di particolare attrazione per i turisti. Obiettivi questi che si possono raggiungere soltanto se si riesce a creare un rapporto virtuoso tra amministrazione comunale e cittadini con la finalità comune di cambiare il volto della città e…LEGGI TUTTO
Giovedì 13 Aprile 2017 08:45

Paola. Sequestrati dalla Guardia di Finanza 118 mila cosmetici, articoli elettrici e giocattoli insicuri e pericolosi per la salute.

Quasi 118 mila prodotti privi di etichetta informativa sulla potenziale pericolosità di alcuni materiali, con mancata indicazione della provenienza e delle indicazioni in lingua italiana e senza apposizione della marcatura o con marcatura non conforme. Questo è quello che le Fiamme Gialle di Paola hanno trovato durante un controllo effettuato in un grosso esercizio commerciale della città, gestito da persone di origine cinese, finalizzato a prevenire la commercializzazione di prodotti nocivi o pericolosi per la salute. Tra i prodotti sequestrati vi sono anche numerosi articoli elettrici ed elettronici non a norma, giocattoli privi di marcatura ovvero non conforme, senza istruzioni…LEGGI TUTTO
Mercoledì 12 Aprile 2017 04:21

San Nicola Arcella. Italia Nostra: ora quel materiale nocivo va smaltito

Tiziana Ruffo. L’amministrazione comunale comune di San Nicola Arcella, guidata dal sindaco Barbara Mele, ha avviato i lavori di rimozione dei materiali abbandonati contenenti amianto, di materiali ferrosi e di quelli contenenti bitume in uno dei quattro siti indicati da Italia Nostra, sezione dell’alto Tirreno cosentino. L’associazione ambientalista nei giorni scorsi aveva segnalato la piccola discarica alla Polizia Provinciale e al comune. I materiali in questione sono stati separati dal resto dei rifiuti , selezionati ed accatastati ai bordi della strada provinciale. Data la loro pericolosità, Italia Nostra auspica che tutto io materiale venga rimosso con urgenza e smaltito negli…LEGGI TUTTO
Mercoledì 05 Aprile 2017 18:14

Belvedere Marittimo. Sequestrata discarica abusiva. Deferito un uomo. Effettuati anche movimenti terra senza alcuna autorizzazione

Tiziana Ruffo. I militari delle Stazioni Carabinieri Forestali di Cetraro e Scalea hanno posto sotto sequestro una discarica abusiva e denunciato all’Autorità Giudiziaria competente un uomo di Belvedere per avere effettuato, senza alcuna autorizzazione, un movimento terra con la realizzazione di alcuni gradoni e un piazzale nella località “Piano della Donna” nel comune di Belvedere Marittimo. I lavori abusivi eseguiti con un mezzo meccanico hanno comportato il taglio di alcune grosse piante di quercia. In una particella limitrofa, inoltre, sono stati rinvenuti dei rifiuti speciali provenienti da demolizioni edili che l’uomo stava utilizzando al fine di effettuare un riempimento per…LEGGI TUTTO
Giovedì 06 Aprile 2017 04:50

Santa Maria del Cedro. Tra consensi e pregiudizi il probabile arrivo di ventuno immigrati

Tiziana Ruffo. Dovrebbero arrivare ventuno immigrati a Santa Maria del Cedro secondo il Piano della Prefettura di Cosenza. La notizia, sinora soltanto ventilata, ha già sollevato un vespaio di polemiche e una diffusa reazione da parte dei cittadini, che hanno già invaso i social, manifestando dissenso e disappunto. Puntuale è arrivata la presa di posizione del primo cittadino, Ugo Vetere, che ha inteso immediatamente gettare acqua sul fuoco, sottolineando che allo stato attuale non c’è nulla di definito. “Tengo a precisare- ha detto- che ad oggi alcuna comunicazione è pervenuta in Comune. La Prefettura dovrà informare eventualmente il sindaco, come…LEGGI TUTTO
Mercoledì 05 Aprile 2017 09:10

Belvedere Marittimo.Quarantenne trovato morto in casa, si ipotizza overdose .

Un uomo di 40 anni, Angelo Campagna, è stato trovato morto dai suoi familiari, nella cucina della sua abitazione, a Belvedere Marittimo (CS). Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Belvedere e i colleghi della Compagnia di Scalea, coordinati dal capitano Alberto Pinto. Dai primi accertamenti, si ipotizza che possa trattarsi di un caso di morte per overdose da stupefacenti. E' stato infatti trovato un laccio emostatico. La procura di Paola ha disposto che il corpo sia sottoposto ad autopsia.LEGGI TUTTO
Domenica 02 Aprile 2017 14:03

SAN NICOLA ARCELLA.GRAVE INCIDENTE MORTALE, UNA VITTIMA .

Sono al vaglio dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Scalea, coordinati dal capitano Alberto Pinto le indagini sul grave incidente avvenuto questa notte a San Nicola Arcella .Le auto conivolte sono tre due alfa 147 e una mercedes . A bordo di una delle due alfa 147 La vittima Domenico Limongi originario di Lauria , deceduto mentre veniva trasportato al pronto soccorso di Cetraro , rimasti feriti in modo lieve i due ragazzi a bordo dell'altra auto alfa147 , ricoverato all'ospedale Annunziata di cosenza in prognosi riservata il conducente della mercedes un uomo di nazionalita' Rumena.LEGGI TUTTO
Domenica 02 Aprile 2017 12:31

DIAMANTE. MORÌ CON UNA SCARICA ELETTRICA. DOPO 12 ANNI LA SENTENZA DEFINITIVA.

Dopo lunghi anni di battaglie giudiziarie ieri l’altro la Corte d’Appello di Catanzaro- presidente Saullo a latere Bianchi e Luzzo hanno messo la parola fine su una triste vicenda giudiziaria che nel lontano 2005 si aprì in seguito alla morte di un operaio che a diamante perse la vita fulminato da una scarica elettrica di alta tensione mentre lavorava alla costruzione di una villetta. Il processo che si è celebrato in Corte d’Appello, per la seconda volta vedeva imputate di omicidio colposo aggravato le signore Presta Assunta e Paolino Francesca nella loro qualità proprietarie e committenti del cantiere dove perse…LEGGI TUTTO
Domenica 02 Aprile 2017 04:04

Verbicaro. Si ripete in città il macabro rituale: un cucciolo ucciso con un macete

Tiziana Ruffo. Continua la mattanza dei cani a Verbicaro. Italia Nostra, sezione dell’alto Tirreno cosentino, è costretta ancora una volta a stigmatizzare questo antipatico vezzo di compiere “atti orrendi e criminali che inquietano tutti”. Dopo la strage di San Valentino in cui sono stati uccisi otto cani, tra cui la madre dei cuccioli, la scorsa notte un altro drammatico ritrovamento: un cucciolo di pochi mesi è stato barbaramente colpito alla schiena con un macete o un arnese simile. Il sindaco del Comune di Verbicaro, Francesco Silvestri, anche a seguito della sollecitazione di Italia Nostra, ha chiesto al Prefetto di Cosenza…LEGGI TUTTO
Venerdì 31 Marzo 2017 04:10

Cetraro. Furto al Comune. I sospetti del sindaco: i ladri avrebbe agito a colpo sicuro

Tiziana Ruffo. “Ho avviato un’indagine interna per capire la dinamica del furto al Municipio. Soprattutto devo capire come mai si siano travati diecimila euro in cassa forte, non versati in banca come solitamente avviene quando c’è il pagamento dei ticket della mensa scolastica. Io non sapevo nemmeno ci fosse quella cassaforte e che all’interno contenesse tale cifra”. Un furto dunque consapevole, quello avvenuto l’atra notte al comune di Cetraro, in considerazione del fatto, come sottolinea amaramente il primo cittadino Angelo Aita, che “i ladri hanno agito a colpo sicuro, senza rovistare gli uffici, dimostrando di conoscere perfettamente l’esistenza della cassaforte…LEGGI TUTTO
Mercoledì 29 Marzo 2017 15:12

Cetraro. Ladri in azione nel Municipio. Rubati circa diecimila euro.

Nella notte tra martedì e mercoledì, i ladri hanno rubato circa diecimila euro, proventi dei ticket della mensa scolastica. Il bottino era custodito in una cassaforte, murata in una stanza non distante dall’Ufficio finanziario. Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Paola, coordinati dal capitano Antonio Villano. Da una prima ricostruzione, si ipotizza che i malviventi siano entrati da una porta, forzandola. Poi si sarebbero diretti al secondo piano della Casa comunale. Hanno rovistato nell’Ufficio Finanziario per poi dirigersi verso la stanza con la cassaforte. In men che non si dica l’hanno forzata con un piede di porco, prelevato…LEGGI TUTTO
Lunedì 27 Marzo 2017 14:19

TERRITORIO PROVINCIALE. FALSI CODICI FISCALI PER OTTENERE INDENNITA’ E TRUFFARE L’INPS. BLOCCATI I PAGAMENTI E RECUPERATI 50 MILA EURO.

I Finanzieri del Comando Provinciale di Cosenza , coordinati dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, hanno smascherato una truffa perpetrata ai danni dell’INPS mediante la creazione di falsi codici fiscali al fine di ottenere l’erogazione di indennità di malattia, disoccupazione e maternità. Un ex funzionario pubblico era riuscito con abile truffa ad ottenere false attribuzioni di codice fiscale, che hanno poi consentito la presentazione di domande di liquidazione di indennità previste dalla disciplina posta a tutela dei lavoratori . Le Fiamme Gialle cosentine , previa attenta analisi dei falsi documenti prodotti all’INPS per il riconoscimento e l’erogazione delle indennità da…LEGGI TUTTO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie