CRONACA

Lunedì 01 Ottobre 2018 20:50

CORIGLIANO-ROSSANO.LITIGA CON LA MOGLIE E LA COLPISCE CON UN MARTELLO,ARRESTATO DAI CARABINIERI.

Nel tardo pomeriggio di oggi i carabinieri della Stazione di Rossano Centro hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di tentato omicidio T.S., rossanese classe 1964. L’episodio risale alle 17.00 circa, quando tra due coniugi inizia una lite scaturita per futili motivi. Dalla ricostruzione effettuata dai militari dell’Arma, intervenuti prontamente sul posto dopo essere stati allertati dai vicini di casa, nel corso della citata lite l’uomo avrebbe preso un martello ed avrebbe colpito in maniera violenta la moglie, cagionandole importanti ferite alla testa. Venivano quindi allertati i soccorsi del 118 che, giunti sul posto, dapprima visitavano la donna…LEGGI TUTTO
Lunedì 01 Ottobre 2018 16:25

AIETA. Protesta scuola - accorpamento classi.

Un’istruzione adeguata per tutti i bambini di Aieta. Questa la richiesta mossa non sono dai genitori, ma da tutta la comunità del borgo altotirrenico che questa mattina hanno dato inizio ad una protesta per dire “No” all’accorpamento delle classi prima, seconda, terza e quinta elementare. Il mancato ingresso a scuola degli studenti è durata tutta la prima settimana e interrotta con una tregua solo per le continue rassicurazioni ricevute da parte degli uffici competenti.“Tra questi bambini – fanno sapere i rappresentanti dei genitori – c’è anche un bambino disabile, quindi tutta la situazione diventa ancora più complicata. Abbiamo chiesto al…LEGGI TUTTO
Lunedì 01 Ottobre 2018 09:27

SCALEA. GUARDIA DI FINANZA: SCOPERTI 24 LAVORATORI IRREGOLARI.

Scoperti dalla Guardia di Finanza di Scalea 24 lavoratori irregolari in quanto impiegati in parte in “nero” ed in parte attraverso l’utilizzo improprio di contratti di appalto di servizi. Coinvolte due società calabresi che si erano accordate al fine di impiegare manodopera attraverso la stipula un apparente contratto di appalto di servizi che, tuttavia, nascondeva una effettiva somministrazione di lavoro. I lavoratori, seppur formalmente assunti da una società di Lamezia Terme, prestavano di fatto irregolare attività lavorativa presso un’altra società dell’Alto Tirreno cosentino, in forza della sottoscrizione di un “appalto di servizi”: forma contrattuale molto diffusa tra le aziende in…LEGGI TUTTO
Sabato 29 Settembre 2018 09:10

SGOMINATA LA BANDA DI SLAVI CHE HA COMPIUTO FURTI E RAPINE TRA LA PROVINCIA DI CATANZARO E DI COSENZA.

I militari della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro nella notte del 28 settembre hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto l’ultimo dei ricercati di una banda di origini slave dedita a furti e rapine in abitazioni, condotte anche con modalità efferate: si tratta di un 24enne di Napoli, avente origini serbe e con diversi precedenti specifici. La vicenda risale al 5 luglio scorso, quando ad Albidona (CS) un gruppo di persone di origine slava faceva irruzione all’interno di un’abitazione, approfittando della momentanea assenza dei padroni di casa, allo scopo di razziare gioielli e monili in oro. All’improvviso accadeva l’imprevisto:…LEGGI TUTTO
Sabato 29 Settembre 2018 09:02

GUARDIA DI FINANZA COSENZA: ESERCITAVA L’ATTIVITÀ DI MECCANICO, MA DAL 2008 NON PRESENTAVA LE DICHIARAZIONI DEI REDDITI E SMALTIVA IRREGOLARMENTE I RIFIUTI SPECIALI PERICOLOSI PRODOTTI.

Fusti di olio esausto, rottami ferrosi ed in plastica da manutenzione di veicoli, motori, candele, tubi in gomma, filtri, imballaggi metallici ed in plastica, stracci e carta sporca, sparsi all’interno dell’officina meccanica dove veniva esercitata un’attività di “Autoriparatore di veicoli”, oltre a cinque autoveicoli in fase di riparazione: questo è lo scenario che si è presentato agli occhi dei militari della Compagnia Guardia di Finanza di Paola, che hanno eseguito un accesso per fini fiscali presso una ditta individuale, risultata essere evasore dal 2008 – non avendo presentato alcuna dichiarazione dei redditi – e non in regola con la normativa…LEGGI TUTTO
Venerdì 28 Settembre 2018 08:35

PAOLA. GUARDIA DI FINANZA: 9 MILIONI DI EURO DI FALSE FATTURE PER TRUFFARE LA REGIONE CALABRIA E LA PROVINCIA DI COSENZA. DENUNCIATI 5 SOGGETTI E SEQUESTRATI 4 IMMOBILI, UNA IMBARCAZIONE NONCHE’ EURO 26.000 SU UN CONTO CORRENTE.

I Finanzieri della Compagnia di Paola e della Tenenza di Amantea hanno sottoposto a sequestro preventivo eseguito nelle Regioni Calabria e Lazio, 4 beni immobili ubicati a Roma, una imbarcazione del valore di oltre 200.000 euro e 26.000 euro giacenti su conto corrente. In particolare è stato eseguito un Decreto di sequestro preventivo emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Paola - dott.ssa Maria Grazia Elia, su richiesta del Procuratore dott. Pierpaolo Bruni e del Sostituto dott.ssa Maria Francesca Cerchiara, nei confronti di 2 soggetti residenti nelle Province di Cosenza e di Roma, per truffa ai danni dellaRegione Calabria e…LEGGI TUTTO
Giovedì 27 Settembre 2018 14:35

VIBO VALENTIA: LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE AUDIOVISIVA ED ALL’ABUSIVISMO COMMERCIALE. SEQUESTRATI OLTRE MILLE CD.

I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Vibo Valentia, impegnati negli ordinari servizi di controllo economico del territorio e di contrasto ai traffici illeciti, con particolare riferimento all’illecita commercializzazione di articoli contraffatti, nel comune di Filandari (VV), hanno individuato un ambulante, di origini marocchine, dedito alla vendita in forma stabile di CD-ROM, riproducenti opere musicali di vari autori italiani e stranieri, risultati contraffatti e/o esposti per la vendita in mancanza delle prescritte autorizzazioni per l’esercizio del commercio su aree pubbliche. La pattuglia, composta da militari specializzati “Antiterrorismo e Pronto Impiego”, comunemente conosciuti come “baschi verdi”, ha proceduto al…LEGGI TUTTO
Mercoledì 26 Settembre 2018 15:34

SAN NICOLA ARCELLA. Piromani all’Arcomagno.

Ci avevano già provato il 4 settembre a prendere di mira la vegetazione costiera di San Nicola Arcella , ma le condizioni del vento non erano le più ottimali per i loro scopi e così i danni sono stati limitati grazie anche all’intervento dei Vigili del Fuoco. Ci hanno riprovato ieri pomeriggio in pieno giorno a completare l’opera e complice il vento forte i danni arrecati all’ambiente ad al paesaggio sono stati gravissimi. Vedere lo spettacolo di desolazione che è apparso ai nostri occhi dopo la notte in fiamme è stato veramente triste: la vegetazione intorno alla bellissima e rinomata…LEGGI TUTTO
Giovedì 20 Settembre 2018 13:24

CROSIA.I CARABINIERI DANNO ESECUZIONE A MISURE CAUTELARI PER RAPINA E TENTATA ESTORSIONE NELL'AMBITO DELL'OPERAZIONE "DOPPIO GIOCO"

Nella mattinata odierna, nei Comuni di Crosia, Pietrapaola, Cariati, i Carabinieri della Compagnia di Rossano, nell’ambito dell’operazione convenzionalmente denominata “Doppio Gioco”, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di quattro soggetti ed, in particolare di due crosioti, PERFETTI Serafino, classe 1978 e LEFOSSE Rosario, classe 1987, di un cariatese, PIRILLO Rocco, classe 1984 e di un cosentino residente a Pietrapaola, CIRIGLIANO Antonio, classe 1964, indagati per i reati di rapina e tentata estorsione in concorso. La vicenda nasce allorquando, alla metà del mese di maggio di quest’anno, veniva rubata un’utilitaria in Cosenza, il cui proprietario è un…LEGGI TUTTO
Mercoledì 19 Settembre 2018 21:09

DIAMANTE.ASSOLTO DAL TRIBUNALE DI PAOLA DALL’ACCUSA DI OCCUPAZIONE DI IMMOBILE DEMANIALE IL TITOLARE DI TELEDIAMANTE.

Ci sono voluti oltre 5 anni di processo prima di vedere la risoluzione definitiva relativa all’accusa dell’abusiva occupazione della vecchia torre di avvistamento posta nel centro storico del comune di Diamante, mossa dalla Delegazione di spiaggia di Diamante nei confronti del titolare di Telediamante Prof. Mario Pagano. L’accusa di abusiva occupazione era stata contestata al Pagano il quale oltre trent’anni orsono aveva installato sulla predetta torre, le apparecchiature della sua emittente, oltre che le antenne trasmettitrici del segnale televisivo. La difesa del Pagano sostenuta dall’Avv. penalista Italo Guagliano nel corso dell’istruttoria dibattimentale che ha visto come testimoni una decina di…LEGGI TUTTO
Martedì 18 Settembre 2018 10:30

COSENZA.ARRESTATO PER CORRUZIONE UN FUNZIONARIO DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE DI COSENZA.

A seguito di segnalazione da parte di un cittadino i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza arrestavano un dipendente dell’Agenzia delle Entrate che, per compiere atti del proprio ufficio, richiedeva una somma di denaro. In particolare un contribuente si recava presso l’Agenzia delle Entrate per la registrazione di un atto di successione ed un impiegato addetto al servizio di assistenza, gli prometteva una speditiva evasione della pratica in cambio della consegna di trecento euro in contanti. L’impiegato inoltre per convincere il cittadino che non si trattava di un atto dovuto gli rappresentava che l’attività svolta, se…LEGGI TUTTO
Lunedì 17 Settembre 2018 15:53

LATTARICO.GESTIVA UN’ILLECITA FILIERA DELLA DROGA, TROVATO IN CASA CON DUE QUINTALI DI “MARIJUANA”. UNA PERSONA ARRESTATA PER “COLTIVAZIONE E DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI”,

Nell’ambito delle attività di controllo del territorio, ulteriormente intensificate su disposizione del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza,i Carabinieri della Stazione di Lattarico unitamente ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rende, nella serata di ieri, hanno tratto in arresto per il reato di “Coltivazione edetenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” un 54ennedi Lattarico (CS). I militari operanti, nel pomeriggio di ieri,vedevano l’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine,alla guida della propria automobile con tre grandi sacchi neri all’interno dell’abitacolo. Da lì iniziava un breve pedinamento conclusosi nei pressi dell’abitazione dell’uomo, sita in località Taverna del comune di Montalto…LEGGI TUTTO
Mercoledì 12 Settembre 2018 15:35

DIAMANTE. ESTORSIONE SESSUALE AL PROFESSORE: CONDANNATA LA DONNA.

Nella tarda mattinata di oggi, il GIP di Paola, dr.ssa MESITI, a seguito di giudizio abbreviato, ha condannato la giovane donna di Scalea, imputata di estorsione aggravata a sfondo sessuale, a 3 anni e 4 mesi di reclusione, con l'interdizione per 5 anni dai pubblici uffici, oltre al pagamento di una provvisionale e delle spese processuali in favore della costituita parte civile. L'imputata, difesa dall'avv. Giuseppe Mandarino, veniva accusata di estorsione a sfondo sessuale nei confronti di un noto insegnante in pensione di Diamante. La vittima, difesa dall'avv. Francesco Liserre, oggi, si costituiva parte civile nei confronti dell'imputata. Alla donna,…LEGGI TUTTO
Martedì 11 Settembre 2018 21:34

PRAIA A MARE.IL SINDACO ANTONIO PRATICO’ E L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE SENTONO IL DOVERE DI COMUNICARE ALLA CITTADINANZA TUTTA,I DATI REALI DI ARPACAL.

IL SINDACO ANTONIO PRATICO’ E L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE SENTONO IL DOVERE DI COMUNICARE ALLA CITTADINANZA TUTTA QUANTO SEGUE: Apprendiamo dal sito di Radio One la notizia diffusa da Italia Nostra relativa all'esito dei prelievi effettuati da ARPACAL in corrispondenza dello sbocco del Canale Fiumarella del Comune di Praia a Mare.I dati acquisiti da Italia Nostra e resi pubblici sono relativi al prelievo datato 21.08.2018 e mostrano valori poco sopra i limiti. Atteso che sia il 20 che il 21 agosto c.a. sono stati caratterizzati da intense piogge e mareggiate, il prelievo è stato ripetuto dalla stessa ARPACAL menodi una settimana dopo…LEGGI TUTTO
Lunedì 10 Settembre 2018 19:54

ITALIA NOSTRA: CANALE FIUMARELLA,ACQUE DI BALNEAZIONE RISULTATI NON CONFORMI NEL MESE DI AGOSTO.

Lasciare che da canali e fiumi venga riversata in mare acqua contaminata da scarichi fognari è da irresponsabili e chi non si adopera efficacemente per risolvere tale problema avendone il potere ed il dovere agisce contro gli interessi del territorio e della collettività. Fatte queste premesse di ordine generale, dobbiamo informare, come abbiamo sempre fatto, sul punto più critico delle acque di balneazione di Praia a Mare e di tutta la costa dell’Alto Tirreno cosentino: il Canale Fiumarella. Dopo i risultati confortanti di luglio, evidentemente dovuti a fattori momentanei, i prelievi di agosto hanno di nuovo fatto registrare , a…LEGGI TUTTO
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie