CRONACA

Sabato 16 Gennaio 2021 16:45

MAIERA' (CS). I CONSIGLIERI COMUNALI DEL GRUPPO" UN COMUNE PER TUTTI" SCRIVONO A POSTE ITALIANE E ALLE ISTITUZIONI PER LA RIAPERTURA GIORNALIERA DELL'UFFICIO POSTALE DI MAIERA'.

I sottoscritti Liserre Francesco Antonio, Liserre Francesco e Felice Claudio nella  qualità di Consiglieri Comunali del gruppo  “Un Comune Per Tutti “del Comune di Maierà (CS), molto preoccupati per la situazione   che si è venuta a creare ci pregiamo di sottoporre alla Vostra Cortese attenzione quanto segue:

 

Premesso che attualmente nel nostro Comune lo sportello di Poste Italiane opera a giorni alterni e questo sta causando notevoli problemi ai cittadini, soprattutto anziani, che si servono ed hanno necessità dei servizi allo sportello quali ad esempio e non in via esaustiva: riscossione pensioni, pagamento bollette, prelievo contanti;

 

che tale situazione oltre ad essere  aggravata dall’emergenza sanitaria che arreca ulteriori disagi ai nostri concittadini, sta determinando assembramenti di persone e quindi con la conseguenza che si mette a rischio la salute degli stessi poiché non in condizioni ottimali  per rispettare le prescrizioni dei vari DPCM e quindi con la non remota possibilità di sviluppare pericolosi focolai;

 

Ritenuto che tutto questo non è accompagnato da un’idonea programmazione e crea disservizi nonostante che l’emergenza coronavirus imponga senso di responsabilità sia dei singoli cittadini ma soprattutto  del sistema dei servizi che lo  Stato deve in sicurezza garantire;

 

Considerato che , il funzionamento a giorni alterni dell’Ufficio Postale si può configurare come interruzione di Pubblico Servizio poiché trattasi di servizi primari ed indispensabili per la vita e l’attività di una comunità e che quindi Poste Italiane non può agire per mero calcolo burocratico o di contenimento dei costi, bensì, deve tenere fede alla propria missione societaria di presenza costante sul territorio ed in particolare nei piccoli comuni delle zone interne.

 

Tutto ciò Premesso, Ritenuto e Considerato, rappresentiamo alle SS.VV.II.  che la scelta messa in atto da Poste Italiane realizza un elevatissimo rischio di diffusione epidemiologica da coronavirus, oltre che una interruzione di pubblico servizio in un momento drammatico, sia per gli spostamenti, in altri comuni per motivi urgenti  che per gli assembramenti come messo sopra in evidenza. Vi  è quindi la necessità e l’obbligo morale di attuare, ognuno per le proprie competenze, scelte e misure che non producano effetti contrari a quanto disposto dai decreti emanati dal governo per il contenimento dell’epidemia da Coronavirus.

 

Pertanto, chiediamo alle SS.VV.II. ognuno per la propria parte di Funzioni e Responsabilità di intervenire per l’immediata riapertura giornaliera  dell'Ufficio Postale del Comune di Maierà  affinché la nostra comunità possa avere  un servizio continuo che è fondamentale ed essenziale.

 

In attesa di riscontro.

 

                                                                        Distintamente

 

                                                                       Firmato

                            Liserre Francesco Antonio

               Liserre Francesco

          Felice Claudio

 

 

            
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie