RADIO ONE BANNER SOPRA

CRONACA

Martedì 28 Aprile 2015 10:13

SCALEA. Servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai carabinieri: 1 arresto e 4 denunce.

La scorsa notte, i Carabinieri della Compagnia di Scalea hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, con particolare riferimento ai centri storici dei vicini comuni, ad alcune aree del lungomare dell’alto tirreno, teatro di fenomeni di criminalità diffusa. Nel corso del servizio sono stati effettuati: posti di controllo, ispezioni ad alcuni esercizi pubblici, perquisizioni personali, domiciliari e locali. Sono stati identificate oltre 60 persone e controllati 4 esercizi pubblici, individuati tra quelli potenzialmente frequentati da soggetti dediti alla commissione di reati. Nel corso del servizio una persona è stata dichiarata in stato di arresto in flagranza di reato per evasione dagli arresti domiciliari. In particolare l’uomo, un campano cl. 64 sottoposto alla misura restrittiva, è stato sorpreso dai militari della Stazione di Praia Mare mentre era in giro per le vie del centro di Tortora marina. I militari dell’Arma di Verbicaro, invece, hanno deferito in stato di libertà un cinquantatreenne locale per il reato di ricettazione. L’uomo, con precedenti di polizia, presso la sua abitazione, sottoposta a perquisizione, è stato trovato in possesso di vari contenitori in rame e diversi vasi in terracotta asportati, qualche giorno fa, dall’interno di una abitazione di una pensionata del luogo. I militari dell’Arma di Santa Maria del Cedro hanno deferito in stato di libertà due uomini del posto, un trentunenne e un cinquantaduenne, entrambi con precedenti di polizia, per inosservanza degli obblighi imposti dall’Autorità giudiziaria. Più segnatamente, il giovane, già sottoposto agli arresti domiciliari con autorizzazione a recarsi presso il proprio esercizio commerciale, veniva sorpreso dai militari, alla guida del proprio veicolo, nel vicino Comune di Verbicaro. Il cinquantenne, invece, benché sottoposto all’obbligo di dimora nel Comune di Santa Maria del Cedro veniva trovato in giro per le vie di Scalea.Infine, i militari dell’Aliquota Radiomobile di Scalea denunciavano in stato di libertà, per porto abusivo di coltello, un cinquantenne originario della Romania, ma residente in Santa Maria del Cedro, con precedenti di polizia, in quanto, a seguito di perquisizione personale e veicolare, trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 23 centimetri

            
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie