RADIO ONE BANNER SOPRA

CRONACA

Giovedì 25 Agosto 2016 15:39

SAN NICOLA ARCELLA. I carabinieri denunciano due persone ritenute responsabili dello sversavamento di liquame fognario nelle campagne sannicolesi.

I Carabinieri della Stazione di Scalea, a seguito di alcune segnalazioni circa la presenza di un ruscello di acqua maleodorante nelle campagne che circondano la cittadina di San Nicola Acella, unitamente ai militari del Nucleo Operativo Ecologico di Catanzaro, hanno effettuato un’accurata battuta in zona localizzando l’area d’interesse. Successivi accertamenti hanno permesso di individuare la fonte di tale inquinamento in un villaggio turistico della zona che, in un tratto della rete fognaria riversava reflui che interessavano per pendenza il terreno sottostante. Due i responsabili deferiti in stato di libertà alla competente A.G. per  gettito pericoloso di cose in concorso. Il tempestivo intervento dei Carabinieri in risposta alle segnalazioni di privati cittadini ha permesso di evitare ulteriori danni ambientali alla macchia mediterranea che circonda il paese di San Nicola Arcella.

 

            
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie