RADIO ONE BANNER SOPRA

CRONACA

Martedì 20 Dicembre 2016 05:29

San Nicola Arcella. Si stacca un pezzo di cemento dal ponte. Italia Nostra ha chiesto l'intervento dell'Anas

 Tiziana Ruffo.  È emergenza  nel Viadotto Canal grande a San Nicola Arcella. Domenica scorsa pezzi di cemento si sono staccati dal ponte e piovuti sulla vecchia strada statale 18. Una situazione che ha  creato  allarme e rischi di grave  pericolo  per gli automobilisti. Puntale la presa di posizione di Italia Nostra che ha realizzato  alcuni scatti fotografici e inviato all'Anas una nota dettagliata  con la richiesta di urgenti interventi di messa in sicurezza e ripristino. La causa potrebbe essere un’infiltrazione d’acqua, ma serviranno accertamenti più approfonditi per avere la certezza.  Si tratta di piloni, alti diversi metri, che sostengono il Viadotto Canal grande che  è sottoposto spesso a violente  raffiche di vento.  In alcuni casi i vento molto forte ha impedito il transito su  quel tratto di strada  che provenendo da Scalea porta a San Nicola Arcella. Il problema potrebbe riguardare anche altri punti della stessa struttura. Il cavalcavia ha altre  tacche  e anche quelle potrebbero essere a rischio si può percorrere la vecchia strada statale 18. “Il cemento è scoppiato e cadente. – hanno dichiarato gli ambientalisti - Se non si interviene immediatamente altri ne cadranno”. Italia nostra sottolinea  la situazione di grave  pericolosità che si è venuta  a creare da tempo per la pessima manutenzione del ponte di San Nicola Arcella. “Ci sono ferri arrugginiti e scoperti.  Incalzano dall’associazione”.  E la documentazione fotografica inviata all’Anas mostrerebbe che in vari punti l'armatura in ferro non più protetta dal cemento e numerosi rigonfiamenti che fanno pensare ad una prossima apertura di nuove crepe.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie