CRONACA

Giovedì 07 Febbraio 2019 15:59

CAMPAGNA PER LA ELIMINAZIONE DELLE DISCARICHE ABUSIVE LUNGO LE STRADE Ampia discarica di rifiuti lungo la strada provinciale che conduce a Verbicaro.

Lungo la  scarpata della strada provinciale in comune di Verbicaro  ci è stata segnalata una consistente discarica di rifiuti di vario genere disseminati da  tempo e formante un ricettacolo di immondizia maleodorante. Innumerevoli tipologie di  rifiuti si sono accumulati ed ammassati  nel tempo e  tappezzano il fondo ed  il pendio,  nascoste anche dalla vegetazione del bosco. A rendere più grave la situazione concorre il fatto che nei rifiuti  si riversano le acque   provenienti dai versanti  e quelle provenienti dai ruscellamenti laterali della strada provinciale  raccolte in una tubazione di scolo .  Tali acque imbevute dei rifiuti presenti  di cui non si conosce la natura e la pericolosità vengono convogliate nel torrente  Marino che confluisce nel Fiume Lao che, come noto, costituisce Area di Interesse Comunitario, ora anche Zona Speciale di Conservazione. Questo territorio a vocazione turistica non può tollerare che dai fiumi  giungano a mare   acque inquinate. Si fa inoltre osservare che tra i rifiuti potrebbero esserci dei tubi di eternit e che  la vegetazione all’interno dell’area della discarica , alberi e macchia,  ad un primo impatto visivo, sembra sofferente e per lo più rinsecchita, rispetto a quella circostante, rigogliosa e folta. E’ altrettanto sconcertante e grave che tale deposito di rifiuti e lì da molto tempo e sarebbe interessante sapere se chi era addetto alla manutenzione della strada provinciale ne abbia segnalato la presenza ed a chi. Italia Nostra  ha rappresentato alle Autorità competenti (Comune, Arpacal, Carabinieri Forestali, ASP di Cosenza) tutta  la propria preoccupazione, ed ha  chiesto  innanzitutto che venga effettuato un immediato sopralluogo in situ per verificare la natura dei materiali in discarica  e quindi che venga avviata  la bonifica del sito nel più breve tempo possibile anche al fine di evitare eventuali, ulteriori danni all’ambiente.

 

Italia Nostra- Sezione Alto Tirreno Cosentino

            
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie