RADIO ONE BANNER SOPRA

POLITICA

Lunedì 18 Agosto 2014 20:45

Praia a Mare: Demanio. Interviene il segretario del circolo di Sel, Francesco Marsiglia

L’ 8 agosto 2014, ho tenuto un incontro con gran parte dei cittadini interessati all’acquisto del compendio demaniale ex legge 113/83. La necessità di questo incontro è stata espressa proprio dagli stessi detentori delle quote che, dopo l’esposizione dei fatti avvenuta da parte del Sindaco il 2 agosto, nella sala consiliare, erano usciti dalla riunione con più confusione di quando vi erano entrati! L’organizzazione del mio incontro con gli interessati, ha evidentemente preoccupato il primo cittadino, che, nella sera precedente e in tutta leva, ha provveduto a notificare agli stessi interessati, un volantino (prot.10576/2014 del 7 agosto), ancora disponibile sulla Home page del sito istituzionale del Comune di Praia a Mare. In tale documento, egli afferma che la somma versata sino ad oggi al demanio è pari all’importo complessivo di € 5.347.041,55 composta, a sua volta, dalle seguenti voci: € 3.473.640,55 versati dai privati cittadini interessati; € 973.401,00 versati dal Comune per acquisto aree libere; € 900.000,00 anticipate dal comune per conto di quei cittadini che non hanno ancora versato. Da una verifica presso l’ufficio finanziario, che ho effettuato in vista del consiglio comunale del 13 agosto u.s. mi è stato confermato che il versamento della somma di € 973.401,00 non è mai avvenuto! Dunque il documento del Sindaco notificato ai cittadini interessati all’acquisto, non corrisponde affatto a verità! Non è la prima volta che il Sindaco spara balle per essere smentito puntualmente da se stesso: vi ricordo che l’acquisto dei terreni dal demanio era stato annunciato per lo scorso 30 settembre 2013 sul viale della Libertà, successivamente prorogato al 30 maggio 2014 ed ora tra il 15 e il 30 ottobre 2014!! A questo punto però, bugia dopo bugia vale la pena dubitare di tutto per cui mi chiedo: MA I 3.473.640,55 di euro VERSATI DAI CITTADINI SONO COME I 973.401,00 di euro DICHIARATI DAL SINDACO?!? Dubbi legittimi considerato che a tutto quanto, si aggiunge la violazione del mio diritto di accesso ai documenti in qualità di consigliere comunale. E’ infatti ormai passato un anno dalla mia interrogazione/interpellanza presentata lo scorso 02 agosto 2013 di visionare gli atti e i documenti relativi al Demanio. A tutt’oggi rimasta inevasa! Perché non si consente ad un consigliere di minoranza di visionare gli atti? Perché si raccontano bugie ai cittadini? Perché si rimanda all’infinito il trasferimento del compendio demaniale dallo Stato al Comune di Praia a Mare? A queste domande, se non il Sindaco, le autorità sovra comunali da me interpellate, comprese quelle giudiziarie, dovranno dare certamente una risposta.
Consigliere Comunale e segretario circolo SEL Praia dott. geol. Francesco Marsiglia
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie