RADIO ONE BANNER SOPRA

POLITICA

Mercoledì 23 Settembre 2020 10:18

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2020,VINCITORI E VINTI DELL'ALTO TIRRENO COSENTINO.

Dopo lo scrutinio di lunedi pomeriggio per il referendum sulla diminuzione dei parlamentari,  alle ore 9.00 di martedi 22 settembre è iniziato lo spoglio dei voti delle elezioni amministrative.

Elezioni che quest' anno non sono state facile da organizzare a causa delle restrizioni sanitarie per l' emergenza covid-19.

Nell'Alto Tirreno Cosentino, tutto si è svolto nel rispetto delle regole: alcuni sindaci sono stati riconfermati, altri comuni hanno cambiato pagina ma soprattutto il comune di Scalea ha finalmente un sindaco dopo un lungo commissariamento .

È stato eletto primo cittadino di Scalea, dopo parecchie ore di scrutinio, Giacomo Perrotta capolista della lista " Scalea Europea" che vince  con 2708 voti ( 45.53%) e ottiene 11 seggi. Le altre due  liste in campo:  " Per Scalea" candidato a sindaco Angelo Paravati con 2490 voti ( 41.86 %) ottiene 4 seggi mentre la lista " Scalea Bene Comune" con candidato a sindaco Eugenio Orrico con 750 voti (12.61%) ottiene 1 seggio. Su 10.548 hanno votato 6195 elettori.

A Tortora, è stato eletto sindaco  Antonio detto "Toni" Iorio che ha vinto  con 2174 voti (57.06%),alla sua lista " Nuova Prospettiva" vanno 8 seggi. I suoi avversari :  Filippo Matellicani (espressione della continuità del sindaco uscente Lamboglia) con la lista "Scelgo Tortora"  ottiene 3 seggi con 999 voti (26,22%) e Raffaele Papa con la lista " Insieme per cambiare" che ottiene 1 seggio con 637 voti (16.72%).Aventi diritto al voto 4937, hanno votato 3893.

A Orsomarso, si sceglie la continuità: diventa sindaco Alberto Bottone con la lista " Realizziamo Orsomarso" ( aveva  sostituito negli ultimi mesi il sindaco uscente  Antonio de Caprio diventatoconsigliere regionale nelle ultime elezioni gennaio 2020 ), vince con 551 (66.15%) e prende 7 seggi. Esce perdente la lista " Rinascita democratica " con candidato a sindaco Pio Giovanni Sangiovanni che con 262 voti (33.85%) prende 3 seggi. Hanno votato 857 elettori su 2023 aventi diritto al voto.

A Cetraro si volta pagina con la vittoria di Ermanno Cennamo candidato a sindaco della lista "Cambiamo Cetraro" che ha ottenuto 3241 voti (55.89%) e ottenuto 11 seggi. La lista del sindaco uscente Angelo Aita prende 2558 voti (44.11%) e ottiene 5 seggi. Su 10.494 aventi diritto al voto ,hanno votato 6016 elettori.

Il comune di Papasidero ha attirato l' attenzione per la presenza di cinque liste su 746 votanti e tre compagini composte da pugliesi che infatti non hanno ottenuto nessun seggio. Ha vinto la continuità: sindaco Fiorenzo Conte che vince con 278 voti (55.16%) e ottiene 7 seggi. Il suo avversario Luca Oliva con 220 voti (43.65%) ottiene 3 seggi. Su 746 aventi diritto al voto hanno votato 511 elettori.

Un plebiscito a Grisolia, alla giunta del sindaco Saverio Bellusci che vince con 1286 voti (95.47%) vengono attribuiti 7 seggi. La lista avversaria "Rinascita per Grisolia" con candidato a sindaco Luigi Campagna  ha preso 61 voti (4.53%) e 3 seggi in consiglio comunale.  Su 2262  aventi diritto al voto, hanno votato 1409 elettori.

Nel comune di Sant'Agata d' Esaro diventa sindaco Mario Nocito "Lista Civica Futura" con 655 voti (59.62% voti) e prende 7 seggi. Avversaria una donna Emanuela Monita, lista "Sentiero Comune" che ottiene 3 seggi con 639 voti (49.38%). Affluenza: Su 2552 aventi diritto al voto ,1320 votanti.

Nicoletta Toselli (Radio1one  Scalea)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie