POLITICA

Sabato 14 Novembre 2020 12:57

COSENZA.IACUCCI: CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI ANTONIO PARENTE, AMMINISTRATORE UNICO DI FERROVIE DELLA CALABRIA

In questo periodo particolarmente doloroso, la scomparsa di Antonio Parente è un ulteriore motivo di tristezza.

Un uomo per bene che da amministratore unico di Ferrovie della Calabria ha lavorato con abnegazione per il bene della Calabria e del suo territorio, in stretta sinergia con le istituzioni locali.

Calabrese d’adozione ha avuto sempre a cuore lo sviluppo di un settore strategico, sebbene difficile, come quello del trasporto locale perennemente in crisi e soggetto ormai da anni a tagli e a politiche, spesso, di corto respiro.

Antonio Parente era un valido e capace manager che ci lascia troppo presto, a soli 52 anni, dopo neanche due anni dal suo incarico. Era stato, infatti, nominato amministratore unico delle Ferrovie della Calabria solo da giugno 2019 dopo aver ricoperto altri e prestigiosi ruoli di responsabilità al Ministero dei Trasporti specializzandosi proprio nel settore dei trasporti ferroviari di interesse locale.

Recentemente, avevo avuto modo di incontrarlo e insieme avevamo discusso e pianificato una serie di interventi per il rilancio del settore.

Sostituirlo non sarà compito facile: mi auguro che il lavoro svolto fin qui non vada disperso e che le sue idee per una strategia di sviluppo possano essere portate avanti. Alla famiglia e agli amici esprimo la mia vicinanza e le mie condoglianze.

Franco Iacucci

Presidente Provincia Cosenza 

            
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie