POLITICA

Sabato 13 Febbraio 2021 15:51

Di Natale a sostegno delle associazioni sportive di Amantea: "Un grido disperato che non mi lascia inerme, lo sport deve essere al centro del rilancio della Città amanteana. Serve progettualità, servono finanziamenti".

"Da rappresentante della massima istituzione calabrese faccio mio l'appello lanciato dalle associazioni sportive di Amantea le quali, unitamente ad altre realtà del comprensorio, hanno presentato un appello al Prefetto di Cosenza e al Presidente della Provincia affinché sollecitino il Comune ad attivarsi per rendere fruibili tutte le strutture comunali utilizzabili ed in particolare il palazzetto dello sport collaudato e consegnato dalla Provincia al Comune a novembre 2020". È quanto afferma il Segretario-Questore dell'assemblea regionale, Graziano Di Natale, esponente politico molto legato alla cittadina tirrenica, che così prosegue: "Il grido di allarme che parte dalle associazioni non mi lascia inerme. Lo sport è cultura, aggregazione e, nonostante l'emergenza sanitaria in essere, prendo atto della più totale mancanza di programmazione e della totale assenza della politica. Da anni tanti giovani denunciano il precario stato dell'impiantistica sportiva. È inammissibile -prosegue Di Natale- che le società sportive non abbiano una struttura dove poter praticare sport e non esiste l'attenuante dell'emergenza sanitaria".
Il vicepresidente della commissione regionale contro la ‘Ndrangheta lancia un chiaro monito al fine di sostenere concretamente la battaglia delle associazioni sportive. "Fare sport è un diritto e come tale deve essere garantito anche ad Amantea. Stiamo parlando di un centro importantissimo del Tirreno Cosentino che non può essere oltremodo bistrattato. Amantea non è terra di nessuno e merita rispetto.
È inammissibile questo stato di cose.
Invito la commissione straordinaria insediata al Comune ad ascoltare le buone ragioni dei tanti associati, giustamente preoccupati. Consapevole del ruolo istituzionale invito anche la Prefettura ad intervenire".
Di Natale, nel proprio intervento, detta le basi per il futuro. "Servirà una seria programmazione e dei fondi per riqualificare le strutture. Resto disponibile ad intavolare qualsiasi iniziativa volta a tutelare l'identità sportiva della Città di Amantea e i tanti giovani che rivendicano un sacrosanto diritto. Il mio impegno non verrà meno in attesa che la democrazia faccia nuovamente il suo corso e restituisca, a questa comunità, una classe politica altrettanto legata al territorio".
            
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie