POLITICA

Domenica 21 Settembre 2014 15:37

DIAMANTE. 8X1000 all’edilizia scolastica. Il Meetup Diamante ricorda al Sindaco l’imminente scadenza.

Grazie  all’instancabile azione emendativa dei parlamentari del Movimento Cinque Stelle nelle Commissioni di Camera e Senato tante storture vengono quotidianamente raddrizzate e tante iniziative con ricaduta diretta sui comuni, sui cittadini e sulle imprese vengono realizzati. Questa volta l’impegno della pattuglia M5S si è concentrato sui fondi dell’8x1000, la vittoria è stata l’accesso ai fondi da parte dei Comuni per l’edilizia scolastica. Non è stata una vittoria agevole, come non è stato agevole ottenere i decreti attuativi, di recente emissione a seguito di numerosi solleciti, question time ed impegni formali per il Governo. Martedì scorso in Commissione Bilancio l’M5S aveva chiesto, purtroppo inviano, la proroga del temine per la presentazione delle domande al 31 Dicembre, non essendo disponibile neppure la modulistica ed anche alla luce dei processi autorizzativi che gli enti devono mettere in campo in quanto spetta al Consiglio Comunale o alla Giunta delegare il Sindaco, legale rappresentante dell’Ente a produrre l’istanza. Tenendo conto, quindi che il termine è rimasto fissato al 30 settembre, abbiamo anticipato a mezzo fax copia della richiesta di avvio della procedura con tutti gli estremi. La missiva è indirizzata al Sindaco ed al Presidente del Consiglio. Tenendo conto però della chiusura degli uffici, abbiamo contattato il Sindaco per le vie brevi, il quale dopo averci ringraziato per la sollecitudine dimostrata nel segnalare opportunità di finanziamenti per l’Ente, ci ha assicurato che lunedì mattina metterà in moto la macchina amministrativa per provare ad accedere ai fondi. Dal nostro canto abbiamo garantito che provvederemo a protocollare lunedì mattina, all’apertura dell’Ufficio Protocollo dell’Ente, l’istanza e la relativa modulistica. Auspichiamo la riuscita dell’iter burocratico, viste le necessità d’interventi che le scuole cittadine hanno. Sia il plesso che oggi accoglie l’Istituto comprensivo, con particolare riferimento alla messa in sicurezza del tetto al fine di evitare la dispersione di fibre di amianto altamente nocive per la salute umana, per come denunciato nei giorni scorsi dal Gruppo Consiliare “Diamante e Cirella Per una Diamante migliore“, sia il plesso di Via Quasimodo,  per il quale auspichiamo una immediata ripresa e conclusione dei lavori, che proprio dai fondi dell’8x1000 potrebbe ricevere una grossa mano, al fine di dotare Diamante di una scuola che possa definirsi tale con aule e laboratori dotati di ogni confort, anche al fine di ampliarne l’offerta formativa. Per quanto riguarda poi un bilancio dell’azione amministrativa, superata l’emergenza estate, ci riserviamo di organizzare un pubblico incontro al quale inviteremo il Consiglio Comunale tutto e le forze politiche cittadine al fine d’individuare soluzioni alle criticità emerse, al fine di stimolare una preventiva ed efficace programmazione.

            
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie