RADIO ONE BANNER SOPRA

SPETTACOLO

Venerdì 16 Marzo 2018 15:26

BELVEDERE MARITTIMO. Premio Donna 2018.

Mercoledì 21 Marzo alle ore 09:30 presso il Salone Don Silvio, sul Lungomare di Belvedere Marittimo, si svolgerà la manifestazione Premio Donna 2018 organizzata dal CIF (Centro Italiano Femminile) di Belvedere Marittimo ed intitolata “Abitare il proprio tempo – Il Cif nella complessità di oggi con i valori di sempre”.Il tema del premio scelto dal Consiglio Nazionale, intende puntare i riflettori sul vivere le molteplici sofferenze, gli ostacoli di una democrazia assediata, lo spaesamento, perfino per la nostra identità di donne che sembra smarrita in un livellamento indifferente e la fatica del ricominciare ogni giorno con ostinata perseveranza.   Il Premio Donna del CIF, quest’anno, verrà conferito a Miriam Pugliese, giovane ideatrice della Cooperativa “Nido di Seta” che ha deciso di ritornare e restare in Calabria al fine di operare per la tutela dell’ambiente e del paesaggio, la crescita del territorio e sviluppo sostenibile. Il messaggio di quest'anno vuole valorizzare "l’amore per la propria terra natìa e la passione nel fare le cose", sentimento ormai poco considerato ma necessario per una vita gratificante e soddisfacente. Il convegno, moderato dalla Segretaria del CIF Rossella Palmieri, si aprirà con i saluti istituzionali del Presidente Cif Comunale Francesca Impieri, del Sindaco del Comune di Belvedere Marittimo Enrico Granata che ha patrocinato gratuitamente l’evento e della Presidente Provinciale Cif Concetta Grosso. Presenti le scuole del territorio rappresentate dalle Dirigenti Ersilia Siciliano e Maria Grazia Cianciulli ed insieme il Dott. Luciano Greco, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Cosenza. Seguirà una relazione della Dott.ssa Monica Perri, responsabile comunicazione Confindustria Cosenza e Giornalista. La manifestazione si concluderà con la consegna del Premio Donna. A dare il riconoscimento a Miriam Pugliese, sarà il Maestro Orafo calabrese Michele Affidato che, come ogni anno, ha coniato personalmente il “Premio Donna”, rivisitando con la sua creazione un “Fuso”, strumento di lavoro manuale utilizzato esclusivamente dalle donne, in particolare le donne del Sud, per filare la lana. Il fuso, da sempre scelto dal CIF comunale, diventa simbolo del lavoro e dell’emancipazione femminile.
            
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie