RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

NOTIZIE CALABRIA

Giovedì 19 Novembre 2015 15:14

S.Sofia D'Epiro (CS). Carabinieri. Arrestato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Sequestrati 330 grammi di marijuana.

I Carabinieri della Stazione di Santa Sofia d’Epiro, nel cosentino, nell’ambito di predisposti servizi di controllo del territorio coordinati dalla Compagnia di San Marco Argentano, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati, hanno arrestato in flagranza di reato una persona, già nota alle forze dell’ordine, per detenzione illecita di sostanza stupefacente. Si tratta di Amato Rodolfo, 47 anni, originario del piccolo comune arbëreshë. In particolare, i militari dell’Arma, nel corso di una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto nella sua disponibilità 330 grammi di sostanza stupefacente tipo “marijuana”, suddivisa in diversi contenitori, nonché 1 grammo di sostanza tipo “hashish”. La droga è…LEGGI TUTTO
Giovedì 19 Novembre 2015 14:55

GUARDIA DI FINANZA CALABRIA: INDAGATE QUATTRO PERSONE PER USURA (TASSI FINO AL 93%) E TRE IMPRENDITORI PER FAVOREGGIAMENTO.

I FINANZIERI DEL GRUPPO DI LAMEZIA TERME (CZ), COORDINATI DALLA LOCALE PROCURA DELLA REPUBBLICA, HANNO NOTIFICATO SETTE INFORMAZIONI DI GARANZIA NEI CONFRONTI DI ALTRETTANTE PERSONE, DI CUI QUATTRO INDAGATE PER USURA ED ESERCIZIO ABUSIVO DELL’ATTIVITÀ CREDITIZIA E TRE PER FAVOREGGIAMENTO. QUESTI ULTIMI SONO PROPRIO GLI IMPRENDITORI VITTIME DEI REATI CHE, PUR MESSI DI FRONTE ALL’EVIDENZA DEI FATTI, HANNO NEGATO LA LORO CONDIZIONE DINANZI AGLI INVESTIGATORI; NONOSTANTE CIÒ LE FIAMME GIALLE CALABRE SONO RIUSCITE A CHIUDERE IL CERCHIO DELLE INDAGINI. I FINANZIERI HANNO INFATTI SVOLTO LE INVESTIGAZIONI ANALIZZANDO, FRA L’ALTRO, I CONTI CORRENTI BANCARI DEI TRE IMPRENDITORI E DELLE RISPETTIVE DITTE…LEGGI TUTTO
Lunedì 16 Novembre 2015 15:16

LETTERA APERTA ALLE ISTITUZIONI, AI SINDACI, ALLE FORZE POLITICHE, ALLA CHIESA, A TUTTE LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA

Egregi, la drammatica crisi economica e sociale continua a caratterizzare il nostro Paese ed il Mezzogiorno. In Calabria e nel nostro territorio in particolare, vi sono gravi motivi di allarme per il lavoro che manca e per una serie di politiche di dismissione e disimpegno che il Governo nazionale sta determinando su settori strategici e vitali come le infrastrutture, l'assetto idrogeologico e forestale del territorio, il diritto alla mobilità delle persone e delle merci ed interi servizi pubblici che riguardano gli enti locali e comparti come la sanità, la giustizia,la scuola. Si rischiano disimpegni di spesa come il macrolotto della…LEGGI TUTTO
Venerdì 13 Novembre 2015 19:40

S.Marco Argentano. UN arresto per furtro aggravato

Nella scorsa notte, i Carabinieri della Stazione di San Sosti, nel cosentino, hanno arrestato in flagranza di reato un uomo, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di furto aggravato. In particolare, i militari dell’Arma, nel corso di un servizio perlustrativo, intercettavano in località Gadurso del comune di Mottafollone, un’autovettura tipo Fiat Fiorino priva di targhe, la quale, alla vista dei militari, arrestava improvvisamente la marcia. Due degli occupanti scendevano quindi repentinamente, dandosi ad una precipitosa fuga nelle campagne circostanti, mentre il conducente, A.G., 36 anni, originario di Corigliano Calabro, veniva prontamente bloccato. L’immediata ispezione del veicolo consentiva di scoprire…LEGGI TUTTO
Venerdì 13 Novembre 2015 12:27

TRUFFA ALL’INPS. ACCERTATE DALLE FIAMME GIALLE COSENTINE OLTRE 10 ANNI DI GIORNATE LAVORATIVE FITTIZIE ( 3.800 g.l.f. ) .

Ennesima truffa nel settore agricolo scoperta dalle Fiamme Gialle di Sibari, al termine di una indagine delegata dalla Procura della Repubblica di Castrovillari e condotta a tutela delle uscite del bilancio dello Stato.Rilevante l’ammontare della truffa scoperta dalle Fiamme Gialle (tra indennità agricole illegittimamente erogate e contributi Inps dovuti e non versati) ; è stata perpetrata attraverso la simulazione di falsi rapporti di lavoro, documentando all’INPS, con riferimento al periodo controllato, l’assunzione di OTD (operai agricoli a tempo determinato), per circa 3.800( oltre 10 anni ) di giornate lavorative fittizie. A tale scopo l’imprenditore agricolo ha provveduto a: predisporre fraudolentemente,…LEGGI TUTTO
Giovedì 12 Novembre 2015 11:58

COSENZA: Operazione antimafia dei CC, eseguiti numerosi fermi a carico di esponenti del clan ndranghetistico “PERNA”.

Dalle prime luci dell’alba, è in corso una vasta operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro e finalizzata alla cattura di numerosi esponenti di un gruppo criminale operante in Cosenza e hinterland e dedito principalmente al traffico di cocaina, hashish e marijuana. Nell’operazione sono attualmente impegnati circa 140 militari, tra cui le “teste di cuoio” dei Carabinieri dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Calabria” e le unità Cinofile antidroga e antiesplosivo. Tra gli arrestati figura Marco PERNA, 41 enne cosentino, figlio di Franco PERNA, capo dell’omonimo “gruppo criminale” attivo in Cosenza, attualmente ristretto…LEGGI TUTTO
Lunedì 09 Novembre 2015 08:28

SPESA SANITARIA, CONTROLLI TICKET SANITARI NELLA REGIONE. SANZIONATI 260 SOGGETTI, PER UN TOTALE DI OLTRE 200 MILA EURO.

LE FIAMME GIALLE CALABRE HANNO SANZIONATO IN REGIONE 260 SOGGETTI, DOPO AVER VERIFICATO IL MANCATO POSSESSO DEI REQUISITI PER OTTENERE L’ESENZIONE TOTALE O PARZIALE DEL TICKET SANITARIO. LA MIRATA ED ESTESA (A TUTTA LA REGIONE) AZIONE DI CONTROLLO DELLE FIAMME GIALLE CALABRE SI È BASATA SULL’ANALISI DELLE BANCHE DATI, DOVE SONO STATI RISCONTRATI I REALI ED EFFETTIVI REDDITI PERCEPITI DAI SOGGETTI CONTROLLATI E DAL LORO NUCLEO FAMILIARE. ALL’ESITO, APPURATO CHE TALI REDDITI NON POTEVANO CONSENTIRE L‘AGEVOLAZIONE INVECE RICHIESTA, SONO STATE IRROGATE SANZIONI PER COMPLESSIVI 200.000 EURO; INOLTRE, PER 14 SOGGETTI, È SCATTATA ANCHE LA SEGNALAZIONE ALL’AUTORITÀ GIUDIZIARIA. AZIONI ISPETTIVE DI…LEGGI TUTTO
Mercoledì 04 Novembre 2015 19:47

ROSSANO. Un arresto per lesioni personali aggravate e inosservanza degli obblighi imposti con la sorveglianza speciale di p.s.

Nella decorsa nottata, in Rossano (CS), i Carabinieri del NORM e Stazione hanno tratto in arresto per lesioni personali aggravate e inosservanza degli obblighi imposti con la sorveglianza speciale di p.s.: - c. j., trentanovenne, residente a Rossano, celibe, disoccupato, sorvegliato speciale di p.s. con obbligo di soggiorno, poiché alle precedenti ore 20:30 del 03 novembre u.s., si introduceva all’interno di un bar, sito in questa via dei normanni e dopo averlo messo a soqquadro, accoltellava i due fratelli proprietari ivi presenti, asportando due telefoni mobili ed una consolle per viodeogiochi, per poi dileguarsi a piedi nelle vie limitrofe. Le…LEGGI TUTTO
Pagina 10 di 100
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie