RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Venerdì 29 Marzo 2019 14:18

SAN NICOLA ARCELLA. IL CONSIGLIERE COMUNALE ERICA RICCHINI :"IL BILANCIO DI PREVISIONE FARA' AUMENTARE L'INDEBITAMENTO."

"La maggioranza consiliare di San Nicola Arcella ha approvato un bilancio di previsione 2019 che farà aumentare l’indebitamento del Comune, invece di farlo diminuire, perché gonfia le entrate per mantenere alte le uscite. Sono previste entrate che non stanno né in cielo, né in terra, come dimostrano, ad esempio, i consuntivi degli anni precedenti per i ruoli del sistema idrico integrato e della TARI.

C’era la possibilità di tenere i tributi comunali più bassi, senza mettere nuove tasse, come avvenuto con l’istituzione dell’addizionale comunale IRPEF, e di avere maggiori entrate. Più aumentano i tributi, meno saranno le persone in condizione di pagare ed anche per i possessori delle seconde case, che trascorrono le loro vacanze a San Nicola Arcella, sarà sempre più difficile mantenerle.

Bisogna invece ridurre le spese per i consumi idrici, la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e soprattutto utilizzare meglio tutto il personale del Comune per gestire direttamente alcuni servizi e non portarli all’esterno, come si è già deciso di fare con la concessione ad una società della gestione di tutte le entrate comunali. Nelle casse del Comune entreranno meno soldi, non più soldi, anche se i cittadini dovranno pagare di più.

E’ stata avviata la procedura del predissesto, molto pericolosa perché, se non si è in grado di ridurre l’effettivo deficit, subito dopo ci sarà il dissesto con conseguenze disastrose non solo per il Comune, ma anche per l’economia di tutta San Nicola Arcella.

Quando ho detto di essere contraria, fin dal primo anno di amministrazione, all’aumento dei tributi, non previsto nel programma del Sindaco, ed ho espresso il mio voto negativo su una manovra che, come dimostrano i fatti, peggiora di anno in anno, sono stata estromessa dalla giunta. Non sono stata perciò io a tradire l’impegno con gli elettori e le elettrici, ma chi ha fatto scelte che tassavano sempre di più i cittadini, non riducevano il costo dei servizi e non utilizzavano al meglio le risorse del Comune.

Ed è questo il motivo per cui ho inteso collaborare, mantenendo la mia autonomia, con chi è interessato solo ed esclusivamente a lavorare per il bene di San Nicola Arcella, pensando ad individuare una nuova figura di Sindaco, con una lista ed un programma che sia capace di superare le vecchie contrapposizioni e di creare un vero spirito di comunità, per dare un futuro alle nuove generazioni sannicolesi.

Devo dare atto perciò al capogruppo ed all’intero gruppo di “Liberi di cambiare” di aver dato la piena disponibilità a cercare nuove soluzioni, mettendo da parte, se necessario, anche legittime aspirazioni personali, mentre dalla maggioranza attuale e dal suo Sindaco c’è una totale chiusura e nessuna disponibilità a mettere in discussione le posizioni acquisite per dare un contributo all’apertura di una nuova stagione politica ed amministrativa nel Comune di San Nicola Arcella".

 

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie