RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Giovedì 11 Aprile 2019 14:07

PRAIA A MARE. ITALIA NOSTRA ED ALTRE ASSOCIAZIONI HANNO DETTO NO ALL'ASCENSORE PRESSO IL SANTUARIO "MADONNA DELLA GROTTA"

Italia Nostra  ha lo scopo  di concorrere alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico e naturale della Nazione. Persegue tale finalità, sancita all’art. 1 del proprio Statuto, in piena libertà ed indipendenza.

Per questo, dopo aver esaminato il  Documento di Fattibilità delle alternative progettuali  approvato dalla Giunta Comunale con delibera n. 175 dell’ 08.11.2018 contenente la proposta di ascensore ,  la Sezione Alto Tirreno Cosentino con altre Associazioni  ha ritenuto suo dovere  esprimere alla  Direzione  Generale  Archeologia Belle arti e Paesaggio Soprintendenza di  Cosenza le proprie osservazioni in merito alla realizzazione di un tale intervento  presso il Santuario Diocesano  “Madonna della Grotta” .

La iniziativa di Italia Nostra e di altri  aveva ed ha l’ unico scopo  di tutelare l’integrità di un sito prezioso e dal rilevante valore  identitario per questa cittadina, quale è il Santuario,  caratterizzato  da un  delicato contesto paesaggistico, archeologico  ed ambientale e da un quadro vincolistico accertato da rispettare.

Abbiamo appreso dal documento dell’  8 marzo scorso pubblicato dal sindaco sul sito Facebook dell’Ente,  che l’Amministrazione  comunale  di Praia a Mare, a seguito della iniziativa di Italia Nostra e delle altre Associazioni,  ha inteso “chiamare a raccolta” i cittadini in un’ assemblea che si terrà  il 13 c.m. per presentare  il progetto di ascensore. “ In questa  occasione i cittadini  praiesi dovranno decidere “ , così si legge nel documento, “ se affiancare questa Amministrazion …oppure  dare importanza a chi ( e saremmo noi di Italia Nostra) strumentalizza ogni iniziativa non per tutelare l’ambiente ma per agire politicamente contro questa Amministrazione”.

Insomma siamo alle solite , o con me o contro di me !  Ogni forma di pensiero  divergente  è un pensiero nemico per il quale addirittura si convoca un’ Assemblea cittadina. Non sapevamo di essere così importanti  e di  caratterizzarci, non per le tante iniziative intraprese in difesa dell’Ambiente   qui a Praia e in tanti altri comuni , iniziative che hanno riscosso un generale consenso,  ma  per essere addirittura  quelli che strumentalizzano ogni iniziativa dell’Amministrazione di Praia a Mare. Ci verrebbe da dire: quale  film  hanno visto costoro?

Ma giacché siamo stati  chiamati in causa , non possiamo  a questo punto che esprimere  la nostra posizione.

Italia Nostra  ritiene  che i cittadini praiesi  non  possono essere  chiamati in causa  a cose fatte, ora, quando già dall’ 08 novembre 2018 tutto è stato deciso e deliberato e cioè che l’ascensore  costituisce l’unica soluzione praticabile e non vi sono alternative. E poi  se proprio si vuole far decidere i cittadini  su un progetto  che deve essere   ancora presentato per il  vincolante parere della Soprintendenza, perché non sottoporre lo stesso ad una consultazione popolare che costituisce l’unico strumento previsto dallo Statuto Comunale (art 35) per acquisire pareri in merito all’operato dell’amministrazione? Perché  solo  pochi devono decidere su un progetto così importante?

Si dia invece ai cittadini la reale possibilità di scegliere con  calma e serenità , ma tra più soluzioni , fatto salve le competenze e le prerogative della Soprintendenza per i Beni Archeologici e Paesaggistici.

Si ritiri il progetto di ascensore e si bandisca  un Concorso di Idee di livello internazionale.  Si punti sulla competizione, si favorisca la manifestazione  di idee innovative per un accesso sostenibile e di minor   impatto  al Santuario  per venire incontro alle varie esigenze di persone disabili e con ridotte capacità motorie.

Si espongano quindi i progetti più interessanti del concorso che hanno superato il vaglio di una autorevole  Commissione di Esperti, e, solo  a quel punto, si dia voce a tutti i cittadini, se si vuole davvero tener conto della loro opinione.

Italia Nostra in alternativa all’ascensore  sosterrà questa posizione  che punta su soluzioni innovative e sulla tutela del sito più importante della cittadina tirrenica quale è il Santuario “Madonna della Grotta”.

 

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie