RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Lunedì 12 Agosto 2019 15:02

MARATEA.GUARDIA COSTIERA DI MARATEA:BILANCIO DELL'ATTIVITA' SVOLTA NELLO SCORSO WEEKEND.

Dopo il primo periodo della stagione estiva, durante il quale si è svolta l’attività di prevenzione, informazione e sensibilizzazione, indirizzata a tutti gli utenti del mare allo scopo di scoraggiare eventuali comportamenti non consentiti e far sì che bagnanti e diportisti possano godersi con serenità le proprie vacanze, la Guardia Costiera di Maratea, nell’ambito dell’operazione nazionale “Mare Sicuro 2019”, ha proceduto ad intensificare i controlli lungo tutto il Circondario di competenza, ricompreso fra le località di Acquafredda (Comune di Maratea) e di Diamante.

Un’attività operativa, svolta a mare e a terra che, anche in ragione dell’incremento del flusso turistico che in questo periodo dell’anno si riversa sulle coste di giurisdizione, è protesa a garantire un regolare e sicuro uso pubblico del mare, nel rispetto delle norme poste a tutela della sicurezza della navigazione e della sicurezza della balneazione, nonché dell’ambiente marino e delle risorse ittiche.

Per quanto concerne l’attività di contrasto di condotte illecite sotto costa ed il rispetto delle norme di sicurezza che regolano l’attività diportistica, sono state elevate 23 sanzioni amministrative, di cui diverse per violazioni riguardanti la normativa che impone i limiti di distanza dalle spiagge e dai costoni rocciosi,  altre per la mancanza di documenti di bordo, altre per pesca sportiva subacquea in zone non consentite.

In particolare, nelle acque antistanti la spiaggia “d’I Vranne”, suggestiva  insenatura raggiungibile solo via mare e situata tra il porto e la frazione di Marina,  il personale imbarcato ha provveduto a sanzionare con otto verbali amministrativi diversi conduttori di unità da diporto che con la propria imbarcazione si erano spinti all’interno della fascia interdetta alla navigazione.

Infine, lungo il litorale di Diamante, nell’ambito dei controlli sul corretto utilizzo del demanio marittimo, sono stati restituiti alla libera fruizione dei cittadini alcuni tratti di spiaggia, occupati abusivamente con attrezzature non autorizzate. Nello specifico, due diverse aree di spiaggia, ciascuna da 30x8 metri lineari, erano stati occupati con ombrelloni e sedie sdraio, rimosse e poste sotto sequestro.

L’attività svolta dal personale della Guardia Costiera proseguirà senza soluzione di continuità su tutto il territorio di competenza dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Maratea, al fine di salvaguardare e preservare il litorale,  garantendone la fruibilità per la collettività ed impedire ogni condotta imprudente in mare e lungo le coste.

Si ricorda che per ogni situazione di pericolo in mare è possibile contattare la Guardia Costiera tramite il Numero Blu 1530, o in alternativa via radio VHF Canale 16 (canale dedicato alle emergenze in mare).
 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie