RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Domenica 05 Novembre 2017 06:23

Cetraro. Incontro costruttivo tra Pd e Unione delle contrade

Tiziana Ruffo. È stato proficuo l’incontro tra Pd e Unione delle contrade, che si è tenuto venerdì sera, nella sede del circolo del Pd, tra i direttivi delle due formazioni politiche. Continuano dunque gli incontri tra il Pd e il movimento civico per definire percorsi comuni su tematiche specifiche che riguardano la situazione sociale ed amministrativa della città. Quello che manca alla giunta Aita sarebbe “una visione di sviluppo credibile e lungimirante”. Alla luce dei dati Istat, discussi ed approfonditi dalle due delegazioni, emerge un quadro allarmante dello stato di degrado in cui si ritrova Cetraro, anche rispetto agli altri centro del Tirreno cosentino. Una disoccupazione alta, sacche di povertà crescenti, un ceto medio in affanno, prospettive lavorative inesistenti, tutti i settori economici in caduta libera, compreso il turismo. A questo proposito i dati Istat confermano che le presenze turistiche a Cetraro sono di gran lunga al di sotto di altri importanti comuni come Scalea, Praia a Mare, Diamante ed Amantea. Riflettori accesi anche sull’emergenza sanità che rischia di travolgere l’ospedale civile, che sembra condannato ad un inesorabile e progressivo declassamento. Forti preoccupazioni sono state espresse anche a proposito del Centro ittico, che potrebbe rischiare ancora una volta di restare fermo al palo se il bando di gestione in via di approvazione non dovesse sortire il risultato auspicato. Di questa questione si discuterà nella sala consiliare domani (6 novembre) alle ore 17.30 nell’ambito di un’interpartitica plenaria convocata dal sindaco Angelo Aita per concordare le eventuali integrazioni del bando predisposto dal tecnico Massimo Aita. Nel corso della riunione tra Pd e Unione delle contrade si è concordato un’iniziativa comune sulla sanità. “L’ospedale di Cetraro è allo sbando- ha dichiarato il presidente delle Contrade, Mario Castiglia -  abbiamo cercato d’intesa con il Pd di trovare una soluzione e di avere un approccio con il responsabile nazionale della sanità del Pd, Federico Gelli, per far conoscere la situazione dell’ospedale civile di Cetraro e per porre fine alla gestione commissariale di Scura”. Si tratta dell’avvio di un percorso, tra Pd e Unione, che tuttavia non significa alleanza politica già consolidata. “In questa fase – ha ribadito Castiglia- non cerchiamo alleanze politiche ma miriamo alla soluzione dei problemi. In questa ottica siamo pronti a confrontarci con tutti con la finalità di mettere al centro dell’agenda politica le priorità e le emergenze della città”. 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie