ATTUALITA'

Lunedì 08 Febbraio 2021 11:49

A marzo a Roma una importante mostra collettiva che vede tra gli organizzatori la diamantese Angiolina Marchese. Vittorio Sgarbi inaugurerà l’evento.

Bisognerà attendere il 19 marzo per l’inaugurazione della mostra la collettiva “La Bellezza È Sempre Contemporanea” organizzata dall’associazione Art Global, nelle figure di Angiolina Marchese e Raul Bendinelli. Un nuovo importante impegno per Angiolina Marchese, artista e promotrice culturale originaria di Diamante e che alacremente sta lavorando a questo evento di carattere nazionale e che ha suscitato, tra le altre, l’interesse della prestigiosa rivista “Arte” che le ha dedicato un articolo. L’inizio della kermesse, previsto per il 5 febbraio è slittato a causa delle misure anti covid.  L’esposizione - si legge nelle note di presentazione - è una raccolta di opere dagli stili diversi, spaziando dalla pittura, alla scultura, alla fotografia, grazie alla creatività degli artisti meritevoli che hanno contribuito a creare sinergie magiche all’insegna della bellezza e dell’eleganza, cercando di fare arte con la A maiuscola. L’evento   si terrà presso lo spazio della Galleria “La Pigna”, sita entro le mura del Palazzo del Vicariato, a Roma: una location di grande valenza e teatro di importanti manifestazioni culturali. Eccezionali le presenze previste all’avvio dell’iniziativa. Sarà infatti Vittorio Sgarbi, il critico d’arte più noto d’Italia ad inaugurare la kermesse che accoglie 52 esperienze espressive realizzate da autori internazionali. Ad introdurre la mostra, impreziosita tra l’altro da una performance live di Monica Argentino, sarà un altro personaggio amato dal grande pubblico, Mita Medici che, inoltre ha organizzato questo importante evento artistico. Di basilare importanza per l’evento, i testi critici mirabilmente realizzati da Ciro Cianni e Maria Marchese. E proprio in una bella intervista di Maria Marchese che Angiolina Marchese racconta dell’attesa mostra: “Si cerca di mettere al primo posto la sostenibilità e per questo autogestita, mettere l’arte a disposizione di tutti gli artisti. Il progetto nasce dall’iniziativa di artisti autonomi, che si auto sostengono con lo scopo di rimettere l’arte in circolo e porre in risalto un dialogo continuo tra le opere. Vogliamo sentirci doppiamente autonomi e liberi da ogni vincolo e da logiche esterne all’arte, che dovrebbe essere sempre condivisa e resa fruibile dal maggior pubblico possibile. Quindi, l’arte va esposta e non lasciata a casa.” Non resta che aspettare il 19 marzo allora, per godere, finalmente, della mostra “La Bellezza È Sempre Contemporanea”.

 

            
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie