POLITICA

Giovedì 31 Dicembre 2020 14:26

SCALEA. SPESI TRENTAMILA EURO IN UN’AREA DOVE NON SI PRESENTAVA L’URGENZA. SI RITARDA INVECE AD ASFALTARE LE STRADE I CUI LAVORI SONO GIA’ STATI APPALTATI DAL COMMISSARIO PREFETTIZIO

Il consigliere comunale di opposizione del gruppo Scalea Bene Comune, Eugenio Orrico, attraverso una nota stampa, disapprova la scelta dell’amministrazione comunale che ha investito 30 mila euro per asfaltare una striscia di terreno lungo il muro esterno del cimitero comunale. Lavori, che secondo il consigliere comunale, potevano anche essere eseguiti in un secondo momento visto la non assidua fruibilità dell’area e tenuto conto soprattutto della situazione in cui versano alcune strade che presentano enormi buche e marciapiedi che mettono a rischio l’incolumità delle persone. 

“I soldi pubblici non si spendono per esaudire i sogni personali degli assessori (come dichiarato da qualche assessore su Facebook), ma per l'interesse della collettività”. Chiosa Eugenio Orrico, secondo il quale: “Trenta mila euro che potevano essere utilizzati per problematiche più impellenti. A Scalea, ci sono strade e marciapiedi, che necessitano di interventi immediati. Ma l'amministrazione comunale per realizzare il sogno personale di un assessore e non della collettività, spende 30 mila euro per asfaltare una striscia di terreno  a ridosso del muro cimiteriale in un'area utilizzata una volta a settimana dove si svolge il mercato settimanale. Lavori non urgenti rispetto ad altri, che potevano essere realizzati anche in un secondo momento. Con 30 mila euro – continua Eugenio Orrico - si poteva asfaltare qualche strada dissestata utilizzata giornalmente dai cittadini oppure sistemare marciapiedi resi pericolosi dalle radici degli alberi che ne hanno sollevato la base. Ricordo inoltre all’amministrazione comunale – fa presente il consigliere comunale - che grazie all’importante impegno dell’ex commissario del comune di Scalea, Francesco Massidda, sono stati aggiudicati i lavori di messa in sicurezza di Viale Primo Maggio, via Scirea, Viale Raffaello, via Unità D’Italia e via Foresta. Visto che è già trascorso molto tempo e la situazione di queste strade è ulteriormente peggiorata, chiedo agli amministratori del comune di Scalea, di interpellare la ditta che ha vinto la gara d’appalto al fine di dare il via ai lavori di asfalto. Dato che i soldi per questi lavori sono stati già stanziati – conclude Eugenio Orrico - non credo sia così difficile iniziare la sistemazione di tali strade”.

            
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie